Dal portamento elegante e dalle lontane origini, questa pianta crea una magnifica rosetta e non è l’areca o il coleus

Esistono poche piante che riescono a dare un tocco di eleganza e di colore allo stesso tempo. Inoltre, con la capacità di adattarsi sia all’interno di un appartamento, come anche all’esterno di un terrazzo o di un giardino. Tra le piante che si hanno in casa, la maggior parte è a foglia verde. Alcune alte come l’areca, altre sono più basse ma stupende, come il coleus. Non sono tante le piante che possono adattarsi ai vari ambienti di casa. Ogni stanza e ogni angolo dell’appartamento possiede esigenze diverse.

Spesso si cerca una pianta non grande da sistemare sul piano di una coiffeuse. Se ne cercassimo una di forma e bellezza insolita, ad esempio, la troveremmo in questo esemplare poco conosciuto. Ha una forma del tronco che ricorda gli antichi fiaschi di vino. Per produrre poi delle foglie larghe e a mazzetti. Una pianta veramente originale. L’areca invece è la classica pianta per degli angoli spaziosi e luminosi. Li riempie superbamente con il suo elegante palmizio.

Una fantasia di colori in terrazzo e nei balconi

In questo periodo di maggio, inutile dire che le nostre terrazze esplodono di colori. Questo è il periodo delle rose, ma anche di lillà, gelsomini e glicini. Tutte piante che si adattano a pergolati e muri, come anche la rosa detta rampicante. Non dimentichiamo per i nostri balconi i gerani e i garofani. Hanno la capacità di allontanare insetti fastidiosi come le zanzare. I gerani appartengono alla famiglia dei Dianthus, che annoverano diverse varietà. Sono tante che si potrebbe tranquillamente riempire una balconata intera di questi bellissimi fiori. I petali, oltre al colore di base, terminano marginati in bianco. Questo motivo, che li caratterizza e li accomuna, permette di sistemarli vicino senza creare dissonanza. Si prestano così a diversi tipi di composizioni.

Dal portamento elegante e dalle lontane origini, questa pianta crea una magnifica rosetta e non è l’areca o il coleus

Esiste una pianta che va bene sia in casa sia in vaso, a terra o su di un mobile a mezza altezza. Può essere appesa fuori o in casa, adatta anche da piantarsi in giardino, ed è il cryptanthus. Pianta originaria delle foreste brasiliane, appartiene alla famiglia delle Bromelliacee. Queste ultime in genere vivono sugli alberi. Mentre il cryptanthus può crescere senza problemi anche nel suolo. Infatti, nelle foreste brasiliane, crea quasi un tappetto spettacolare di colori. Non è una pianta grande, le sue foglie raggiungono la lunghezza di 20 cm, ma formano una rosetta spettacolare.

Soprattutto due cultivar, come la “cryptanthus bivittatus red star” oppure la “bivittatus pink starlite”, sorprendono. Dal portamento elegante e dalle lontane origini, questa pianta ha le foglie che si tingono di rosso e di colore rosaceo, sembrano proprio una grande rosa. La caratteristica dei cryptanthus è d’essere privi di fusto, a differenza del coleus. Formano così come dei fiori a livello del terreno, come a creare un manto. Il terreno deve essere sempre umido, in modo che gli apici fogliari non secchino. Inoltre, bisogna fare attenzione agli afidi, che possiamo eliminare con della cenere di camino. Una pianta da avere assolutamente in casa o in giardino.

Lettura consigliata

Pochi conoscono origini e curiosità su basilico, coriandolo e altre erbe aromatiche utili alla salute e in cucina

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te