Da ottobre brutte sorprese per alcuni clienti di questo operatore perché arriva un aumento in bolletta

Oggi le bollette si pagano quasi tutte online, sono poche le persone che si recano alle Poste o al tabacchi per pagarle. Ma in realtà la maggior parte delle persone non fa nessuna di queste due azioni. Infatti l’azione più comune è quella di farsi addebitare direttamente il costo della bolletta sul conto personale. Però ci sono da ottobre brutte sorprese per alcuni clienti di questo operatore perché arriva un aumento in bolletta. E se l’addebito è diretto spesso nemmeno ce ne accorgiamo.

Sì, ci siamo tolti il problema di uscire di casa per andare a pagare la bolletta e dato che non è più un pensiero fisso pagare la fattura quasi ci sfugge dalla testa. E quindi non verifichiamo la data esatta in cui ci vengono prelevati i soldi, se la cifra è costante o se ci sono degli aumenti in bolletta causati da qualche nuova voce. Quindi, per quanto è comodo avere l’addebito diretto sul conto, sarebbe sempre meglio ogni mese controllare la fattura e i vari costi di qualsiasi bolletta che riceviamo.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Da ottobre brutte sorprese per alcuni clienti di questo operatore perché arriva un aumento in bolletta

E questo è il caso di Vodafone, colosso della telefonia che fornisce telefonate e internet. Questo operatore ha deciso di modificare le condizioni dei servizi per i clienti privati di rete fissa a partire dal 26 ottobre 2021. E quindi alcuni clienti potrebbero trovarsi in bolletta un leggero aumento mensile rispetto al prezzo iniziale.

Vodafone, infatti, tramite un comunicato stampa ha fatto sapere che il costo di alcune offerte di rete fissa aumenterà di 1,99 euro al mese. E questo significa all’anno 23,88 euro in più, che per alcune offerte è quasi equiparabile ad una mensilità. Questo aumento però non è valido per tutti: infatti coloro che subiranno l’incremento hanno ricevuto una comunicazione da parte dell’azienda. E ora il consumatore potrà accettare la modifica oppure recedere dal contratto e cambiare gestore.

La fattura cartacea avrà un prezzo

Ma le sorprese non finiscono qui. Come accennato prima ci sono persone che ancora oggi preferiscono ricevere la fattura a casa. Bene, dal 26 ottobre ricevere la fattura a casa avrà un costo in più in bolletta. L’incremento del prezzo per l’invio della fattura a casa in modalità cartacea sarà di 0,61 euro. Vodafone quindi consiglia di attivare la fattura digitale poiché in questo modo, oltre a non pagare di più, vi sarà anche una riduzione dell’impatto ambientale.

Approfondimento

Scarichiamo il Green Pass sul portafogli digitale e viviamo la vita con un click

Consigliati per te