Consigli per investire e non perdere soldi inutilmente

Indovinare quali sono le azioni che saliranno in Borsa è esercizio molto difficile, ma nel quale molti si cimentano con risultati spesso altalenanti. Ma quali sono i consigli per investire e non perdere soldi inutilmente?

Partiamo da un dato di fatto. L’improvvisazione in Borsa non paga. C’è bisogno di un continuo studio dei grafici, dei fondamentali delle società e del money management per evitare di perdere soldi inutilmente.

Un esempio di come lo studio dei grafici possa aiutare è dato dal titolo ENAV. A fine luglio scrivevamo che sia al rialzo o al ribasso ma una svolta è vicina sul titolo ENAV. Dopo qualche giorno il titolo ha formato un massimo ed è partito al ribasso. Nel nostro report, quindi, avendo dato i livelli chiave da monitorare è stato possibile seguire il movimento e anticiparne l’inversione.

Segreti e trucchi per guadagnare con azioni utilizzando l’analisi fondamentale

La valutazione del titolo ENAV è molto dipendente dall’indicatore utilizzato. Se si guarda al rapporto prezzo su utili, ENAV ha un PE pari a 24,4x, un valore molto elevato sia in assoluto che se confrontato con la media del settore di riferimento che è pari a 12,8x. Lo scenario cambia completamente se si utilizzano il rapporto prezzo su utili e il Price to Book ratio. In questo caso, infatti, la sottovalutazione può arrivare fino al 30%.

Gli stessi analisti che coprono il titolo, come riportato su riviste specializzate, sono prudenti con un consenso medio accumulare e un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione di circa il 15%. La dispersione tra le diverse raccomandazioni, invece, è inferiore al 9%.

Consigli per investire e non perdere soldi inutilmente utilizzando l’analisi grafica

Il titolo azionario ENAV (MIL:ENA) ha chiuso la seduta del 13 settembre a quota 4,184 euro, in ribasso dello 0,66% rispetto alla seduta precedente.

Dopo cinque sedute consecutive al rialzo, quella del 13 settembre è stata al ribasso. Tuttavia, anche in una giornata negativa possono esserci segnali di ottimismo.

Come si vede dal grafico, infatti, la chiusura è stata molto lontana dai minimi. Inoltre, il forte supporto in area 4,154 euro (I obiettivo di prezzo) ha tenuto lasciando intatta la tendenza rialzista in corso. Le quotazioni, quindi, puntano sempre agli obiettivi indicati in figura.

Un segnale negativo arriverebbe da una chiusura giornaliera inferiore a 4,154 euro. In questo caso potrebbe essere possibile un ritorno in area 1,80 euro. Una conferma in tal senso si avrebbe con una chiusura giornaliera inferiore a 3,976 euro.

enav

Lettura consigliata

7 dei migliori investimenti del risparmiatore medio per sfruttare i risparmi

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te