Considerato già cane nobile per eccellenza tra castelli e dame di tutta Europa, questa razza italiana è una meraviglia affettuosa coi bambini

Sarebbe di certo interessante scrivere una storia degli animali che possa affiancare quella degli uomini. Emergerebbero evoluzioni degne di un romanziere. Basti pensare che molti piccioni venivano utilizzati per trasportare comunicazioni, mentre oggi si godono la vita nelle piazze delle città d’arte. Oppure che nell’antichità i Persiani legarono dei gatti agli scudi per non farsi colpire dagli Egiziani. Per questi ultimi, infatti, il gatto era un animale sacro ed intoccabile.

Scopriremmo di certo un passato d’eccezione pure per quegli stessi cani che oggi scorrazzano nelle nostre case e hanno profili Instagram che superano i 10 milioni di seguaci. Eppure, una volta avevano ben altre responsabilità e compiti. Basti pensare al Cirneco dell’Etna, l’antichissimo cane italiano che vive spesso fino a 20 anni e che era un prodigio per la caccia. Oppure, come in questo caso, al Volpino italiano. Questo cane era ricercatissimo da re e principi, perché considerato già cane nobile per eccellenza tra castelli e corti da molti secoli. Così vediamo quali caratteristiche (e quali difetti) lo rendono diverso dagli altri e un’opzione di adozione interessante per molti.

Uno spirito vivace

Sarà per la stazza contenuta oppure per l’innata eleganza del suo pelo. O magari ancora per la vivacità del suo carattere, che lo rende predisposto all’apprendimento ma anche sfrenato nei giochi. Il Volpino italiano ha tutte le caratteristiche per diventare un compagno di giochi. Con il suo mantello unicolore bianco di certo risalta agli occhi. Sarà forse per questo che era ambito dagli aristocratici di molte latitudini e compare anche su molte tele artistiche dei ritratti di famiglia. Peraltro, fu proprio un Volpino italiano il cane del grande scultore e pittore Michelangelo Buonarroti.

Ha un’ottima salute, ma ha bisogno di convogliare la sua energia presso attività che lo rendano partecipante attivo. Questo anche in considerazione della sorprendente resistenza muscolare, per un cane di taglia piccola come è il volpino. Sarà così il primo a fiondarsi su giochi e attività fisiche che avvengano in appartamento o all’aria aperta. In particolare, questo spirito attivo lo rende ideale per accompagnare i bambini. Meno invece per persone che non lo possano accompagnare in questo. Rischierebbe di soffrire e magari di convogliare le energie su oggetti domestici.

Considerato già cane nobile per eccellenza tra castelli e dame di tutta Europa, questa razza italiana è una meraviglia affettuosa coi bambini

Attenzione alla predisposizione ad abbaiare, aspetto che alla lunga potrebbe rappresentare un problema con vicini esigenti. Dall’altro lato, però, questa caratteristica garantisce una guardia vigile e costante per i nostri spazi, avvertendo i proprietari di possibili pericoli. La sua predisposizione all’apprendimento lo rende anche adatto a chi non ha grande esperienza con i cani.

Lettura consigliata

Ecco spiegato perché spesso i cani si rifiutano di mangiare i croccantini e cosa potremmo fare per risolvere

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te