Con una batteria gonfia nei nostri apparecchi elettronici corriamo un pericolo esagerato

Smartphone, tablet e notebook spesso sono vittime di un’anomalia particolare e perciò sorge l’obbligo capirne di più. Con una batteria gonfia nei nostri apparecchi elettronici corriamo un pericolo esagerato. Un fenomeno ricorrente ma sottovalutato da molti perché inesperti di nuove tecnologie.

Cosa succede sotto la tastiera del notebook

La batteria, infatti, aumentando di proporzioni, curva, ad esempio, la zona della tastiera di un notebook. Perciò, come vediamo, non è difficile percepire questa situazione spiacevole che mette a rischio anche noi stessi. Prima di comprendere nello specifico cosa può succedere nel caso in cui la batteria si gonfia, cerchiamo di scoprire da cosa dipende questo fenomeno.

Non c’è l’intenzione di creare nessun tipo di allarmismo ma sono piccole nozioni che ognuno di noi deve sapere. Perciò la miglior cosa è partire dallo smartphone poiché in possesso da milioni di italiani.

La batteria si gonfia nello smartphone per svariati motivi

E’ assodato che il nostro cellulare contiene batterie ben diverse dal passato, infatti quelle di ultima generazione hanno perso l’effetto memoria. Di conseguenza le attuali batterie consentono di essere ricaricare migliaia di volte. Prima, invece, le batterie nichel-cadmio avevano una ricarica ben diversa ma in questo momento non ci interessa più di tanto perché sono definitivamente scomparse dal mercato.

I consigli per ricaricarla

In altri articoli presenti sulle pagine di ProiezionidiBorsa abbiamo consigliato di non fare mai una ricarica al 100% della batteria contenuta all’interno dello smartphone. Ora concentriamo la nostra attenzione su quali sono i nemici principali che mettono la batteria sotto stress facendola addirittura rigonfiare.

I nemici della batteria

Ebbene il nemico giurato della batteria agli ioni di litio è l’alta temperatura. Dunque ora che si avvicina l’estate meglio non tenere sotto il sole gli apparecchi elettronici altrimenti saranno guai. Infatti i raggi solari sono deleteri poiché non rilasciano la dissipazione del calore. Infatti il processore e la scheda grafica potrebbero far passare questo calore direttamente alla nostra batteria.

Un’altra azione da evitare necessariamente è caricare velocemente la batteria perché causa ramificazioni sull’elettrodo aumentando la probabilità di cortocircuiti. Di conseguenza la barriera di sicurezza tra anodo e catodo può forarsi.

Con una batteria gonfia nei nostri apparecchi elettronici corriamo un pericolo esagerato

In conclusione i nostri apparecchi elettronici corrono il serio rischio di andare in tilt quando la batteria si gonfia. I maggiori indiziati sono le reazioni chimiche oppure l’umidità nell’aria che si intrufola nell’apparecchio.

Consigliati per te