Con questo prodotto possiamo dire addio alle malattie del pomodoro e di altri ortaggi

frutta e verdura

Frutta e verdura spesso sono colpite da malattie e chi ha un orto questo lo sa bene. Ciò è assolutamente normale, perché ci sono tantissimi insetti o funghi che fanno ammalare le nostre piante. Il problema è che se la nostra verdura si ammala poi da mangiare o da vendere non resta più nulla. Così si è sempre alla ricerca di prodotti antifungini, possibilmente naturali, da usare su frutta e verdura.

Con questo prodotto possiamo dire addio alle malattie del pomodoro e di altri ortaggi

Cerchiamo sempre di usare prodotti che usati nell’agricoltura biologica, in questo modo utilizziamo dei prodotti sicuri. Un prodotto che possiamo usare è il bicarbonato di potassio, da non confondere con quello di sodio.

Il bicarbonato di potassio

Questo si usa molto in agricoltura biologica e si può acquistare sia online sia nei negozi specializzati. Il bicarbonato di potassio è utile nel prevenire le più frequenti malattie fungine di alcuni ortaggi o alberi.

Infatti, si può usare sugli alberi di ciliege, pesche e albicocche. Ma si può usare anche per zucchine, zucca e cetrioli. E non solo, perché con questo prodotto possiamo dire addio alle malattie del pomodoro e altri ortaggi.

Come si usa

La regola di base è che deve essere disciolto in acqua. La percentuale però cambia a seconda del prodotto che si acquista, ecco perché è necessario leggere l’etichetta. Su questa infatti sarà scritto quanti grammi di bicarbonato di potassio andranno sciolti in tot litri di acqua.

Va usato la sera, mai usarlo in pieno sole o quando fa troppo caldo. Evitiamo anche di usarlo quando piove perché la pioggia lo laverà via. In modo preventivo si può usare in autunno e in primavera.

Prima di usarlo però chiediamo sempre al nostro negoziante di fiducia che ci spiegherà passo passo come utilizzarlo e quanto usarne per evitare di rovinare il terreno.

Approfondimento

Per un giardino o un terrazzo fiorito dall’estate all’autunno basta questa pianta.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te