Con questa dieta straordinaria ringiovaniremo di 3 anni in 8 settimane secondo la scienza

È ormai chiaro che una dieta equilibrata (per esempio la Dieta Mediterranea) e l’attività fisica hanno un ruolo importante per la nostra salute. Ci si focalizza spesso sulle proprietà biochimiche dei vari cibi e delle loro interazioni con i nostri organi. A un livello più profondo però, il nostro stile di vita può modificare il nostro invecchiamento biologico e condizionare le generazioni successive.  L’invecchiamento biologico è un termine usato per descrivere l’accumulo di danni e la perdita di funzione delle nostre cellule, tessuti e organi. Con questa dieta straordinaria per esempio ringiovaniremo di 3 anni in 8 settimane secondo la scienza.

Il codice epigenetico

Per capire come agiscono gli scienziati per valutare l’invecchiamento biologico bisogna definire e comprendere le differenze tra codice genetico ed epigenetico. Il codice genetico è l’informazione data dalla sequenza del DNA e trasmessa tra generazioni successive. Il codice epigenetico, invece, è l’informazione che deriva dall’azione dell’ambiente sul DNA. Circostanze ambientali differenti porteranno ad azioni differenti del DNA. Senza entrare nei dettagli, le circostanze ambientali possono comportare l’aggiunta di segnali chimici sul DNA. Un caso particolare si chiama metilazione del DNA. I modelli di metilazione del DNA sono diventati uno dei mezzi principali con cui gli scienziati valutano e tracciano l’invecchiamento biologico.

Con questa dieta straordinaria ringiovaniremo di 3 anni in 8 settimane secondo la scienza

Un innovativo studio clinico (Fitzgerald KN et al., 2021) mostra che possiamo ridurre l’età biologica di oltre 3 anni in solo 8 settimane con la dieta e lo stile di vita attraverso il bilanciamento della metilazione del DNA. Cambiamenti nello stile di vita e nella dieta possono fornire una riduzione immediata e rapida della nostra età biologica. Lo studio è stato condotto su 43 maschi adulti sani di età compresa tra 50 e 72 anni. Il programma di trattamento di 8 settimane includeva una guida sulla dieta, il sonno, l’esercizio fisico, il rilassamento e probiotici e fitonutrienti supplementari. La dieta utilizzata durante lo studio era centrata sulle verdure, ma includeva un’integrazione con fegato, uova e altri nutrienti. La dieta limitava i carboidrati e includeva un leggero digiuno intermittente, entrambi progettati per ridurre il ciclo glicemico.

Al termine dello studio si è osservata una riduzione statisticamente rilevante dell’età biologica dei soggetti testati. Si tratta della prima dimostrazione dell’inversione dell’età epigenetica in uno studio clinico.

Ripensare la nostra quotidianità e la nostra dieta vuol dire vivere meglio e volerci bene.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te