Con quali malattie mentali croniche si ha diritto alla Legge 104?

I Lettori chiedono ai consulenti della nostra Redazione con quali malattie mentali croniche si ha diritto alla Legge 104.  In un precedente articolo abbiamo spiegato “Come richiedere assegni INPS di oltre 500 euro per malattie mentali senza ISEE”.

Le famiglie in cui rientra un soggetto disabile affrontano quotidianamente una serie di difficoltà e di limitazioni che la patologia impone. Ricevere aiuti economici per pagare assistenti e personale specializzato offre ristoro ai parenti che si occupano del paziente con infermità psichica. In particolare la malattia mentale compromette in misura determinante, spesso totale, la consapevolezza che il paziente ha delle proprie azioni. Il rischio di infortuni è dietro l’angolo per i pazienti che soffrono di dimenticanze, depressione, ritardo mentale, disturbo bipolare ecc. Persino la salute di quanti convivono con il parente che presenta disabilità psichica potrebbe essere a repentaglio e subire danni di non poco conto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Per ottenere agevolazioni e benefici statali occorre dapprima verificare con quali malattie mentali croniche si ha diritto alla Legge 104. Ciò perché i vantaggi della Legge 104 dipendono dal riconoscimento di uno stato di handicap fisico e/o psichico del richiedente. Risulta pertanto necessario ottenere l’accertamento della condizione di handicap e a seconda del grado di inabilità il paziente potrà fruire di alcuni benefici e facilitazioni. Fra di esse figurano le agevolazioni fiscali, esenzione dal pagamento di ticket sanitari per visite specialistiche o terapie farmacologiche e altro. I familiari del disabile mentale possono invece ottenere il godimento di permessi lavorativi con retribuzione per prendersi cura del paziente e accompagnarlo nei centri specializzati.

Con quali malattie mentali croniche si ha diritto alla Legge 104?

Fra le malattie mentali rientrano anzitutto le diverse tipologie di schizofrenia da quella paranoide e disorganizzata a quella residuale con deficit grave e la disabilità schizo-affettiva. A ciò si aggiunga il disturbo amnesico, la depressione maggiore con deficit sia moderato che grave, il disturbo bipolare di tipo I e II. Le patologie psichiche comprendono anche la deficienza mentale di media e alta gravità, l’anoressia nervosa e deliri, paranoie e parafrenie.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Consigliati per te