blank

Con quale percentuale di invalidità si ha diritto alla Legge 104?

Con quale percentuale di invalidità si ha diritto alla Legge 104? Questa è una domanda che ricorre di frequente tra coloro a cui si riconosce un certo grado di invalidità o un handicap. Gli Esperti in tema di diritto e salute di ProiezionidiBorsa illustrano ai Lettori le condizioni necessarie per l’ottenimento dell’agevolazione.

Cos’è la legge 104

Si sente spesso parlare di Legge 104 quando si pone la questione dell’invalidità o della certificazione di un handicap. Tuttavia, a volte ci si confonde con le differenti forme di agevolazione che il nostro sistema giuridico garantisce alla persona invalida o con handicap. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza allora. La Legge 104 del 5 febbraio 1992 è un riferimento legislativo per “l’assistenza, l’integrazione sociale ed i diritti delle persone handicappate”.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Attenzione alla differenza tra invalidità ed handicap

Questo è quanto recita la Legge in merito. A tal proposito, allora, diventa opportuno fare una distinzione tra la definizione di invalidità e quella di handicap. L’invalido civile, quello che solitamente può fare richiesta di pensione per intenderci, è: un soggetto che subisce una riduzione della capacità lavorativa superiore a 1/3 a causa di malattia o menomazione. Il portatore di handicap, invece, è una persona che versa in una condizione di svantaggio. Questa situazione è causata da disabilità o menomazione che gli impedisce un normale svolgimento del ruolo sociale. Questa è la sostanziale differenza tra le due condizioni che spesso, però, si trovano a coincidere nella stessa persona. I benefici della legge 104, seguono fondamentalmente il sussidio alla seconda condizione che abbiamo descritto. Questo significa che, una persona potrebbe essere invalida civile e non beneficiare della legge 104 perché perfettamente inserita nel proprio contesto sociale.

Con quale percentuale di invalidità si ha diritto alla Legge 104?

Sulla scorta di tale distinzione, con quale percentuale di invalidità si ha diritto alla Legge 104 dunque? Ebbene, mentre è possibile consultare delle tabelle che ricollegano la malattia al grado di invalidità, non esistono delle tabelle che creino una corrispondenza tra handicap e malattia. Questo significa che spetta alla commissione medica la valutazione del singolo caso. Cosa fare in questi casi allora? Chiunque intenda beneficiare delle agevolazioni della Legge 104, dovrà anzitutto inoltrare richiesta per l’ottenimento all’INPS. Solo dopo gli accertamenti sanitari, la commissione medica redige un verbale valutativo. Se si riconosce uno stato di handicap, allora è possibile che la commissione riconosca le agevolazioni spettanti con la Legge 104/92.

In questo caso, l’interessato deve sapere che i benefici della Legge 104 sono molteplici e non si esauriscono alla sfera lavorativa. Per avere un chiaro elenco di tutte le agevolazioni a cui si possono avere acceso i beneficiari di Legge 104, può consultare l’approfondimento qui.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.