Un titolo azionario sottovalutato del 40% da comprare subito

Quando si riesce a trovare un’azione sottovalutata in prossimità di un forte supporto, siamo in presenza di un’occasione di acquisto molto invitante. È il motivo principale per cui Giglio Group è un titolo azionario sottovalutato del 40% da comprare subito.

Se si confrontano le quotazioni attuali di Giglio Group con il fair value, calcolato con il metodo del discounted cash flow, notiamo come il titolo sia sottovalutato del 41,2%. Sottovalutazione che sale a circa il 100% se si prendono in considerazione le raccomandazioni degli analisti. Il consenso medio, poi, è Buy, comprare subito.

Abbiamo, quindi, evidenziato come Giglio Group possa essere un investimento molto interessante. Quali sono, però, i livelli di trading da monitorare per capire quando entrare e uscire dal titolo? La risposta all’analisi grafica e previsionale.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Un titolo azionario sottovalutato del 40% da comprare subito: i livelli di trading chiave secondo l’analisi grafica e previsionale

Giglio Group (MIL:GG) ha chiuso la seduta del 4 settembre a quota 2,395 euro in ribasso del 1,44% rispetto alla seduta precedente.

Nel breve periodo per la sesta seduta consecutiva le quotazioni hanno chiuso sopra il fondamentale supporto in area 2,3874 euro. Viste le potenzialità del titolo, quindi, si potrebbe entrare subito in acquisto con lo stop che scatta nel caso di una chiusura giornaliera inferiore a 2,3874 euro.

Qualora lo stop dovesse scattare le quotazioni potrebbero continuare a scendere fino agli obiettivi successivi indicati in figura.

giglio group

Giglio Group: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Scenario di medio/lungo periodo

Nel medio/lungo periodo lo scenario è abbastanza delicato e contraddittorio. Da un lato, infatti, sul time frame settimanale la proiezione in corso è ribassista. Dall’altro sul mensile è rialzista. In questo caso, però, va notato che gli ultimi quattro mesi sono stati tutti al ribasso e, quindi, le quotazioni si trovano adesso vicino a un supporto chiave. Una chiusura mensile inferiore a 2,2647 euro, infatti, farebbe inabissare il titolo ben sotto i minimi di marzo.

Come ci si deve regolare, quindi?

L’evoluzione delle quotazioni va seguita giornalmente e segnali rialzisti sul daily potrebbe anticipare una ripresa del rialzo. In tal senso una chiusura settimanale superiore a 2,485 euro darebbe un forte segnale rialzista.

Dal punto di vista operativo nel breve si può tentare l’operazione al rialzo di cui parlavamo in precedenza. Per operazioni al rialzo di più ampio respiro si consiglia di attendere una chiusura settimanale superiore a 2,485 euro.

Giglio Group

Giglio Group: proiezione ribassista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

giglio group

Giglio Group: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Approfondimento

Settimana prossima per il Ftse Mib Future potrebbe portare all’inizio di un forte ribasso

 

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.