Con il lavandino otturato ecco cosa fare usando rimedi naturali senza smontare il sifone

Il lavandino di casa spesso si ottura. Può essere quello della cucina, quello del bagno, ma anche quello della doccia. Certo, la causa per cui si otturerà sarà completamente diversa. Ma con il lavandino otturato ecco cosa fare usando rimedi naturali senza smontare il sifone.

Ad esempio il lavandino della cucina si può otturare se al suo interno vanno dei pezzi di organico. Infatti si consiglia sempre di non buttare il cibo nel lavandino, ma di farlo nel cestino dell’umido. Il lavandino del bagno, invece, si può otturare per i peli della barba o per i capelli. Stessa cosa vale per la doccia, che è solita otturarsi per i capelli che si impiastricciano con lo shampoo.

La soluzione numero uno è quella di usare una retina sopra lo scolo della doccia o del lavandino. In questo modo i capelli, o altro, non andranno a finire nel tubo di scarico. Quando poi uno ha finito di lavarsi, basta prendere la retina e svuotarla nel secchio.

Con il lavandino otturato ecco cosa fare usando rimedi naturali senza smontare il sifone

Certo è che, se il lavandino è otturato, dobbiamo fare qualcosa. Prima di chiamare idraulici o smontare in modo autonomo, imparando da YouTube, il sifone, proviamo con dei rimedi naturali. Se poi questi non dovessero funzionare, allora dobbiamo intervenire in modo più incisivo.

Cosa fare con il lavandino otturato

Vediamo come possiamo risolvere il problema del lavandino otturato. Dunque, la prima cosa da versare nello scarico del lavandino è un cucchiaio di detersivo per i piatti. Poi versiamo un cucchiaio di bicarbonato di sodio, 350 ml di aceto e copriamo con un panno. Aspettiamo circa 20 minuti. Ora rimuoviamo il panno e svuotiamo nel lavandino circa 1 litro di acqua bollente. Ora che abbiamo fatto tutto questo, possiamo usare due gocce di olio essenziale per dare profumo al nostro lavandino. Possiamo scegliere odori di fiori, di frutta o di alberi. Inoltre questo profumo possiamo farlo anche a casa, senza acquistarlo. Ripetiamo questa operazione per ogni lavandino che abbiamo in casa e ora dovrebbero funzionare ed essere super puliti.

Nel caso contrario, allora, bisogna optare per una soluzione più incisiva, che può essere smontare il sifone, se siamo in grado di farlo, senza rompere tutto. Oppure chiamare un idraulico, che con le sue mani magiche ci sistema il problema in pochissimo tempo. E la prossima volta facciamo più attenzione a cosa buttiamo nel lavandino.

Approfondimento

La nuova serie TV Netflix che ci lascerà senza parole e incollati allo schermo del televisore

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te