Come verificare se una Partita Iva è attiva

Come verificare se una Partita Iva è attiva? Nel momento in cui si stringono nuovi rapporti commerciali con aziende o professionisti, è possibile controllare che la Partita Iva di questi sia effettivamente attiva. Esiste un modo semplice e rapido per appurare la validità dei dati relativi alla Partita Iva ed i nostri esperti di Diritto e Fisco vi illustrano le modalità.

Che cos’è la P. Iva e a cosa serve

Quando parliamo di Partita Iva ci riferiamo ad un codice numerico che l’Agenzia delle Entrate assegna quando si dichiara l’inizio di una attività di impresa o professionale. Il numero della Partita Iva si compone di 11 cifre di cui: le prime 7 sono identificative del contribuente, mentre le successive 3 individuano l’ufficio provinciale che attribuisce la Partita Iva; in fine, l’ultima cifra indica serve per il controllo della correttezza formale. Questa serie numerica identifica in maniera inequivocabile l’impresa, il professionista o l’artigiano a cui si associa. Nel corso dell’attività lavorativa, il numero di Partita Iva resta invariato, anche se cambia il domicilio fiscale, fino al momento della cessazione dell’attività. Il possesso della Partita Iva è indispensabile per poter effettuare operazioni di compravendita di beni o servizi o per esercitare una professione.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, l'integratore che ti fa dimagrire velocemente - 4 al prezzo di 1 e la consegna è gratuita

Scopri di più

Come verificare se una Partita Iva è attiva: la procedura da seguire

Per effettuare un controllo sulla Partita Iva in Italia è sufficiente accedere al sito dell’Agenzia delle Entrate. Da qui, si inserisce nel box apposito il numero della Partita Iva che intendiamo verificare. Se questa è correttamente registrata all’anagrafe tributaria, allora compare un messaggio contenente i seguenti dati:

a) stato della Partita Iva: se attiva, cessata o sospesa;

b) denominazione sociale nel caso si tratti di una Partita Iva di società;

c) data indicativa dell’inizio dell’attività o data della cessazione o della sospensione.

A seguito di tale verifica, si riesce a capire se la Partita Iva è effettivamente attiva. Nel caso in cui la Partita Iva sulla quale si intende effettuare il controllo appartenga ad uno stato della comunità europea, allora si deve procedere con il servizio di ricerca Vies. Ecco come completare la verifica.

Per un approfondimento sui costi di chiusura di una P.Iva, si può consultare la pagina qui.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.