Come usare l’asciugatrice per evitare di stirare i vestiti dopo averli tirati fuori dall’oblò e un trucco da provare

L’asciugatrice è un elettrodomestico molto comodo, che permette di risparmiare tempo prezioso a chi la utilizza. Ciò nonostante, a volte capita che i vestiti ne escano stropicciati e che si debba stirarli con conseguente dispendio di tempo ed energie.

Per evitare ciò, o per ridurre il carico di lavoro, basterebbe prestare alcune piccole accortezze. Vedremo dunque come usare l’asciugatrice per evitare di stirare i vestiti dopo averli tirati fuori dall’oblò e un trucco da provare.

Non mettere troppi vestiti all’interno dell’asciugatrice

Si potrebbe essere tentati di farlo per risparmiare tempo, specialmente dopo averne lavati molti. In verità, si rischia di ottenere l’effetto contrario. Proprio per questo, consigliamo di mettere al suo interno pochi vestiti alla volta. Un cestello troppo pieno impedisce ai capi di disperdere l’umidità e di asciugarsi in modo omogeneo. Senza considerare il rischio di sgualcirli ancora di più.

Per lo stesso motivo, è importante anche disporli ordinatamente. I capi con stampe e decorazioni devono essere inseriti al contrario nell’asciugatrice.

Dividere capi e biancheria per tessuto

Un altro accorgimento da prendere è dividere i capi e la biancheria in base alla temperatura e ai tempi di asciugatura richiesti da ciascuno.

Attivare il giusto programma di asciugatura

Per evitare di stirare i panni, consigliamo di scegliere il programma anti-pieghe qualora presente.  Tramite l’utilizzo del vapore, l’asciugatrice impedirà la formazione di pieghe sui capi immessi al suo interno.

Alcuni modelli hanno un programma anti-piega da attivare al termine del ciclo di asciugatura. Altri, invece, hanno una funzione simile integrata all’interno degli altri programmi di asciugatura. In quest’ultimo caso, è importante selezionare quello più adatto ai vestiti.

Usare l’ammorbidente

L’uso di un buon ammorbidente aiuta a ottenere panni morbidi, profumati e privi di pieghe. Bisogna farlo sciogliere bene nell’acqua e agire in modo uniforme.

Togliere subito i panni dal cestello dopo l’asciugatura

Una volta che il ciclo di asciugatura è terminato, occorre rimuovere i panni dal cestello. In seguito, bisogna stenderli su un ripiano, facendo attenzione a non ammassarli.

In questo momento, i panni sono particolarmente suscettibili a sgualcirsi. Quindi, prima di riporli in cassetti e armadi occorre attendere che arieggino per qualche minuto. Al termine del ciclo si asciugatura, si ricorda inoltre di conservare l’acqua prodotta, che può essere riutilizzata in diversi modi.

Come usare l’asciugatrice per evitare di stirare i vestiti dopo averli tirati fuori dall’oblò e un trucco da provare

Inserire un paio di cubetti di ghiaccio nell’asciugatrice è un altro modo per assicurarsi che i panni non si sgualciscano. Fatto ciò, bisogna azionarla e lasciarli agire per un quarto d’ora di tempo.

Sprigioneranno del vapore che permetterà ai tessuti di distendersi, evitando la formazione di pieghe.

 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te