Come sbarazzarsi dei vestiti vecchi per fare ordine nell’armadio

Fare pulizia nel proprio armadio e scegliere cosa buttare e non, è un impresa non facile e che innervosisce.
In genere, molti dei vestiti vengono, di anno in anno, conservati perché si pensa che possano tornare di moda oppure, perché ci si è affezionati. Il risultato è ritrovarsi con un armadio pieno di abiti dove la metà non è utilizzata.
Per vivere più sereni e meno stressati, bisogna sapere come sbarazzarsi dei vecchi vestiti per fare ordine nell’armadio.

In questo articolo diamo dei consigli per poter attuare questa soluzione.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ecco come sbarazzarsi dei vestiti vecchi per fare ordine nell’armadio

Quando si è deciso di fare ordine nel proprio armadio, eliminando i vecchi vestiti evitando di buttarli, si può procedere in questo modo:

Vendere i vestiti usati online

Per riciclare i vecchi abiti vendendoli online, bisogna consultare i siti di vendita dell’abbigliamento usato.
Si procede scattando delle foto agli abiti mostrandoli per bene, lavati e stirati.

Recuperare parti dei vestiti

Se i vestiti sono vecchi e usurati, non possono essere donati, quindi si possono recuperare alcune parti come: i bottoni, le cerniere, i pizzi, le fibbie e tutto ciò che si può riutilizzare.

Donare i vestiti usati

Donare i vestiti usati è un ottima idea.
Se sono abiti utilizzati da bambini o ragazzi, possono essere regalati ad amici o parenti.
I bambini crescono in fretta e, i loro abiti restano come nuovi.

Donare gli abiti alle parrocchie

La raccolta dell’abbigliamento usato ed in buono stato viene organizzata dalle parrocchie, i cui parroci li mettono a disposizione di chi ne ha bisogno.
Basta semplicemente informarsi alla parrocchia di appartenenza.

Vendere gli abiti vecchi a negozi di abbigliamento vintage

Vendere i propri abiti vecchi, ad un negozio di abbigliamento vintage, può essere un’altra soluzione.
Se si presentano gli abiti in buono stato, si possono trovare degli acquirenti. Il ricavato è a volte minimo ma, se non si sa a chi donarli è sempre meglio che buttarli.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te