Come salvare le chat di WhatsApp

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Come salvare le chat di WhatsApp e ritrovarle su altri dispositivi? Può succedere che tu voglia conservare una chat con informazioni importanti o con uno certo valore affettivo. Vorresti essere sicuro di poter rileggere la conversazione anche nel caso sostituissi lo smartphone, si rompesse, o per qualche motivo dovessi disinstallare l’applicazione.

Per non perdere le conversazioni ed i file multimediali che scambi ogni giorno, la più famosa applicazione di messaggistica offre diverse possibilità.

Fare un backup

Innanzitutto esiste il backup, la cui cadenza si può impostare a seconda delle preferenze. Può essere avviato manualmente o automatizzato: giornaliero, settimanale o mensile.

Per avviarlo o modificare le preferenze apri WhatsApp dal dispositivo mobile.
Entra nel menù premendo l’icona con i tre puntini o trattini, scegli “Impostazioni”, “Chat” e infine “Backup delle chat”.

Se usi Android puoi scegliere di salvare il backup sia sul dispositivo stesso che su Google Drive. Se invece utilizzi iOS, il backup sarà salvato su iCloud e potrai gestirlo tramite la relativa applicazione.

I backup delle chat restano criptati e potrai leggerli soltanto tramite l’applicazione stessa, con il tuo specifico account.

Ma come salvare le chat di WhatsApp per poterle leggere dal pc o addirittura stamparle?

Ti spieghiamo come farlo senza dover installare alcun programma e, volendo, nemmeno collegare lo smartphone al computer.

Puoi esportare una chat ed inviarla tramite e-mail

È possibile esportare una o più chat ed inviarle a terzi, o naturalmente, a te stesso.

Lo puoi fare tramite e-mail, Drive, cloud ed altre applicazioni di messaggistica o archiviazione. L’importante è che tu abbia installato la relativa app sul dispositivo da cui stai facendo l’operazione. Vale per ogni sistema operativo.

Accedi di nuovo alle impostazioni, scegli “Chat”, seleziona “Cronologia delle chat” e successivamente “Esporta chat”. A questo punto selezioni la chat e decidi dove inviarla.

Potrai decidere se inviare l’intero contenuto, inclusi i file multimediali come foto e video, oppure soltanto il testo.

Tieni presente che se includi tutti i media il peso degli allegati sarà elevato.

I messaggi esportati ed inviati su e-mail o drive, saranno in formato .txt e non saranno crittografati. I file multimediali avranno il loro formato originale.

Dunque fai attenzione alla privacy, perché chiunque apra il documento potrà visualizzarlo.

In questo modo è però possibile leggere la chat da qualsiasi dispositivo, scaricarla, copiarla e stamparla.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te