Come riciclare tappi di plastica in modo originale e creare un sorprendente complemento d’arredo per la propria casa in modo facile e veloce

Il riciclo creativo è ormai un’attività abbastanza diffusa, che permette di riutilizzare una serie di oggetti che altrimenti andrebbero nella pattumiera. Per creare soluzioni interessanti e magari anche utili, per prima cosa è necessario affidarsi alla fantasia e alla propria manualità. Se si pensa, però, di avere poca inventiva a riguardo, è possibile farsi ispirare dalle idee di menti brillanti facilmente reperibili sul web. Nel caso si preferisca il cartaceo, un altro modo per prendere spunto è quello di acquistare libri che trattino l’argomento.

L’importanza del riciclo per l’ambiente

La crescita esponenziale dei rifiuti, dovuta innanzitutto all’aumento dei consumi, sta avendo ripercussioni devastanti sull’ambiente e sulla salute di ognuno. Conseguenze quali inquinamento, cambiamenti climatici o surriscaldamento stanno letteralmente mettendo in crisi la sopravvivenza del nostro Pianeta.

Perché le cose migliorino per sé stessi, per i propri figli o nipoti è indispensabile rivedere alcuni atteggiamenti errati e deleteri. Ed adottare comportamenti invece più giusti, ragionati ed altruistici. Una soluzione per preservare l’ambiente e la salute è sicuramente quella di produrre meno rifiuti. Perché ciò avvenga, nel nostro piccolo è possibile ad esempio fare una spesa più sostenibile. Uno dei tanti modi può essere quello di ridurre al minimo confezioni ed imballaggi inutili acquistando prodotti sfusi, oppure bevendo l’acqua dal rubinetto o utilizzando le case dell’acqua della propria città.

Un altro aspetto importante, laddove non si può fare a meno di produrre rifiuti, è quello di contribuire in maniera corretta e continua alla raccolta differenziata. Cimentarsi, poi, nel riciclo creativo permette di donare nuova vita ai materiali di scarto. Questi sono solo alcuni degli accorgimenti che possono davvero aiutare a cambiare rotta e salvaguardare il luogo meraviglioso in cui viviamo.

Come riciclare tappi di plastica in modo originale e creare un sorprendente complemento d’arredo per la propria casa in modo facile e veloce

Abbiamo detto che un modo intelligente per trasformare i rifiuti è senza dubbio il riciclo creativo, che si presta a numerose varianti sul tema. Di seguito, infatti, vedremo come riciclare tappi di plastica in modo originale e creare un sorprendente complemento d’arredo per la propria casa in modo facile e veloce: un lampadario a sospensione.

Per realizzarlo servono:

  • tappi di plastica bianchi (il numero varia in base alla grandezza che si desidera per il lampadario);
  • chiodo;
  • martello;
  • pennarello;
  • cartone rigido;
  • un foglio;
  • ago e filo.

Il procedimento consiste nel tracciare su un foglio una linea verticale per poter allineare i tappi e praticare su ognuno di essi i fori, uno in alto ed uno in basso, in maniera precisa. Dopo aver segnato con un pennarello dove effettuare i buchi, realizzarli con chiodo e martello. Una volta pronti i tappi, unirli fra loro con ago e filo formando delle file: metà lunghe circa 50 cm e l’altra metà lunghe circa 40.

Il passo successivo è quello di creare con il cartone un disco dal diametro di circa 25 cm, forato al centro per inserire l’attacco della lampadina. Tutto intorno ad esso, applicare le file di tappi verticalmente e in modo alternato: una lunga e una corta e così via, in questo modo si avrà un effetto finale più scenografico.

Non resta che appendere il lampadario ed accendere la luce.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te