Come pulire in maniera rapida e veloce la zona più insidiosa e nascosta della casa a cui di solito non ci si pensa

Quando si fanno le pulizie si tende ad essere piuttosto abitudinari. Si fa la polvere, si mette in ordine, si lavano i pavimenti etc… Spesso però ci dimentichiamo di alcuni punti della casa. Non è pigrizia o mancanza di volontà. In genere sono punti piuttosto nascosti e che quindi, non essendo “sott’occhio”, non ci vengono in mente.

Ma questo è un grave errore che non dovremmo commettere. Perché le zone più nascoste sono in genere quelle dove germi e batteri vanno a riprodursi in maniera del tutto indisturbata.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Vediamo quindi come pulire in maniera rapida e veloce la zona più insidiosa e nascosta della casa a cui di solito non ci si pensa.

Battiscopa

Sarà che sono in basso e l’occhio non ci cade mai… Ma i battiscopa sono la zona della casa che più spesso viene trascurata durante le ordinarie pulizie di tutti i giorni.

Non è una cosa faticosa. Ci vuole davvero poco. Anzitutto, quando si spazza il pavimento, basta passare la scopa anche lungo i bordi del battiscopa. Nel caso si utilizzi l’aspirapolvere o la scopa elettrica, è sufficiente applicare l’adattatore a beccuccio e passarlo lungo tutto il perimetro che sta alla base del muro.

Chi non avesse problemi di mal di schiena, può effettuare la stessa operazione chinandosi e spolverando tutto il battiscopa utilizzando il classico piumino antistatico, meglio noto a tutti come swiffer.

Macchie più ostinate

Pulendo i battiscopa tutti i giorni come abbiamo appena spiegato, non ci si ritroverà mai a fare grosse lavorate. La pulizia quotidiana impedisce infatti a sporco e polvere di accumularsi.

Se però, prima di conoscere questi trucchi su come pulire in maniera rapida e veloce la zona più insidiosa e nascosta della casa a cui di solito non ci si pensa, si è stati un po’ pigri… Ecco qualche consiglio per togliere macchie e sporco ostinato dai battiscopa:

a) acqua calda (2 bicchieri), aceto (mezzo bicchiere) olio d’oliva (mezzo bicchiere): lasciare agire 5 minuti e poi risciacquare con solo acqua calda;

b) gomma da cancellare;

c) aceto puro;

d) cera d’api per i battiscopa in legno: far agire per circa 8 minuti e poi rimuovere con un panno morbido.

Per gli angoli più difficili, utilizzare un cotton fioc.

Visto che siamo in periodo di “pulizie di primavera”, potrebbe tornare sicuramente utile anche quest’altro articolo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te