Come pulire il vetrocemento e in che modo si potrebbe coprirlo per oscurarlo

vetrocemento

Il vetrocemento è un materiale innovativo da costruzione, costituito da due strati di vetro pressato posti l’uno davanti all’altro. Questa soluzione è perfetta per aumentare la luminosità di un ambiente, poiché permette, attraverso le vetrate, il passaggio della luce naturale. In questo modo sarà facile creare muri e pareti divisorie, senza per questo rendere buio lo spazio.

Negli ultimi anni il vetrocemento sta vivendo una nuova fama, poiché sta tornando ad essere molto richiesto. Le persone lo scelgono come elemento di stile per le proprie abitazioni, anche per quelle più moderne e residenziali.

Inoltre questo materiale è perfetto anche dal punto di vista del costo, visto che ha un prezzo abbastanza economico.

A cosa serve il vetrocemento

Nella maggior parte dei casi, si utilizza il vetrocemento per costruire finestre o per creare partizioni trasparenti, come pareti divisorie. Il materiale, infatti, sarebbe in grado di garantire isolamento termico e acustico, essendo molto resistente. Ecco perché sono sempre di più le persone che lo utilizzano.

Scopriamo ora in che modo eseguire la pulizia del vetrocemento, per avere una casa sempre pulita.

Come pulire il vetrocemento e l’idea per coprirlo e diminuire la luce in una stanza

Il primo aspetto a cui dovremo fare attenzione è quello dell’opacizzazione. Il vetrocemento, infatti, è un materiale lucido, ma che potrebbe diventare opaco se venisse trattato con i prodotti sbagliati. Per questo dovremo assolutamente evitare i detergenti a base cerosa od oleosa, che creerebbero aloni.

Se le macchie da rimuovere saranno di stucco o colla, dovremo usare prodotti a base di aceto o limone.

Per rimuovere le macchie di calcare, invece, sarà meglio usare prodotti a base di bicarbonato o detergenti anticalcare specifici. Gli aloni di unto o grasso, invece, scompariranno se useremo un detergente per la pulizia quotidiana o un prodotto apposito. Ecco come pulire il vetrocemento e avere una casa pulita, lucida e brillante.

Il bicarbonato, in particolare, è notoriamente utile per pulire tantissime parti della casa, ma anche in cucina.

Ricordiamo, inoltre, che per eseguire la pulizia del vetrocemento sarà meglio usare spugnette non abrasive, ma assolutamente morbide. Queste, infatti, saranno molto più delicate sulle pareti.

Le 2 idee migliori per oscurare e coprire il vetrocemento

Solitamente, quando si sceglie di mettere il vetrocemento nella propria casa, lo si fa per 2 motivi. Il primo, che è anche quello più importante, è quello di avere una parete ma che lasci trasparire comunque la luce.

Il secondo motivo è il voler installare nella propria casa un qualcosa di diverso, sicuramente di design maggiore e di grande stile. La parete in questo materiale, infatti, darà un tocco di modernità alla nostra casa.

Alla lunga, però, potrebbe capitare di stancarsi di questa presenza. In tal caso, spaccare la parete di vetrocemento sarà sicuramente l’opzione meno vantaggiosa, che implicherebbe una spesa di soldi, tempo ed energie. Per oscurare il vetrocemento, quindi, si potrebbero valutare 2 soluzioni diverse.

La prima è molto semplice e lineare. Si tratta di una tenda oscurante, magari decorata, drappeggiata e lunga anche fino al pavimento. Altrimenti potremo scegliere anche una tenda più liscia e lineare, dritta e rettangolare, anche questa lunga fino a terra.

Questa è sicuramente un’opzione molto valida, che ci aiuterà a oscurare la parete nel minor tempo possibile.

Veneziana per finestre

In alternativa potremo optare per una semplice ma efficacissima veneziana in alluminio. Anche questa sarà un’ottima idea per oscurare l’ambiente. E ci sarà utile anche per coprire i vetri delle finestre che, spesso, anche se sono molto facili da pulire, sono pieni di ditate e aloni di sporco.

Grazie alla rotazione delle lamelle, infatti, potremo decidere quanta luce far entrare in casa.

Oltretutto le veneziane sono molto comode da pulire. Per farlo, basterà passare sulle lamelle un panno elettrostatico per rimuovere la polvere in eccesso. Dopodiché dovremo semplicemente spruzzare dello sgrassatore universale sulla veneziana e poi asciugare il tutto con uno straccio.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te