Come pulire facilmente il microonde in modo naturale e senza detersivi 

Nelle cucine italiane il forno a microonde viene usato sempre di più. Utile per cuocere velocemente un uovo, per scaldare un bicchiere di latte o per scongelare alimenti, sta diventando ormai un elettrodomestico indispensabile.

L’interno però si sporca molto facilmente. Basta che del cibo, scaldandosi, inizi a scoppiettare e il gioco è fatto: tutto il microonde incrostato. Spesso i detersivi e l’olio di gomito non bastano e sembra che lo sporco incrostato sia impossibile da eliminare.

Inoltre, molti di noi non amano usare sostanze chimiche in cucina, ma non sanno come pulire facilmente il microonde in modo naturale e senza detersivi. Ecco come possiamo fare.

Pulire il forno a microonde con il bicarbonato

Il sorprendente bicarbonato ci viene in aiuto anche nella pulizia del microonde e nell’eliminazione della puzza di bruciato. Ma come possiamo fare? Seguiamo le istruzioni degli Esperti di ProiezionidiBorsa.

Prima di tutto prendiamo un contenitore capiente non di metallo. Attenzione, infatti, a non mettere mai contenitori o oggetti di metallo nel microonde per evitare situazioni spiacevoli. Riempiamo il contenitore con mezzo litro di acqua del lavandino e aggiungiamo 2 cucchiai pieni di bicarbonato di sodio.

Facciamo scaldare nel microonde a potenza massima per 5 minuti e lasciamo chiuso il microonde per 15 minuti circa. Il vapore creatosi all’interno scioglierà le incrostazioni, che saranno più facili da togliere. Prendiamo quindi una spugnetta e strofiniamo l’interno del microonde. Passiamo un panno in microfibra per asciugare il tutto.

Acqua, aceto e limone per togliere lo sporco efficacemente

Abbiamo già visto con il bicarbonato come pulire il microonde in modo naturale e senza detersivi. Per una pulizia ancora più profonda si possono usare acqua, aceto e limone.

Prendiamo anche in questo caso un contenitore capiente non in metallo e versiamoci mezzo litro d’acqua. Aggiungiamo un limone tagliato in 2 parti e un bicchiere di aceto bianco. Anche in questo caso facciamo scaldare nel microonde a potenza massima per 5 minuti circa. Attendiamo altri 4-5 minuti prima di aprire il forno a microonde per avere il massimo dei risultati.

Dunque con un panno in microfibra o una spugnetta passiamo l’interno del microonde. Le incrostazioni si saranno sciolte del tutto e non faticheremo a togliere anche lo sporco più ostinato.

Consigliati per te