Come ottenere un prestito Inps

Chi può chiedere e come ottenere un prestito Inps nell’immediato e con quali tassi di interesse? Quali sono i tempi di erogazione dei prestiti concessi dall’ente previdenziale? Si deve necessariamente ricorrere ai prestiti personali online per assicurarsi subito un finanziamento a tasso zero? Queste e altre sono le domande più frequenti che si pongono i contribuenti che si trovano nelle condizioni di dover rivolgere richieste di sostegni economici.

Allorquando i consueti introiti mensili non si rivelano più sufficienti a sostenere spese improrogabili non vi è alternativa valida ad un prestito. E se si nutre qualche diffidenza nei riguardi delle finanziarie online conviene informarsi e reperire dati su come ottenere un prestito Inps.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

I prestiti erogati

Esistono diverse tipologie di prestito che l’Inps concede con un tasso di interesse agevolato ad alcune categorie di contribuenti. Possono avanzare richiesta di prestiti tanto i lavoratori, quanto i pensionati e i nuclei familiari regolarmente iscritti ad una delle gestione dell’ente. Il postulante ha facoltà di scegliere fra numerose opzioni che contemplano i piccoli prestiti Gestione Fondo Credito Poste Italiane. Come anche il piccolo prestito Gestione Assistenza Magistrale o Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. E ancora i prestiti in forma di anticipazione vecchio e nuovo fondo mutualità o quelli pluriennali diretto o garantito Gestione Unitaria.

Come ottenere un prestito Inps

Per richiedere un prestito Inps occorre essere dipendenti o pensionati pubblici e in alternativa dipendenti delle Poste o iscritti ad una gestione dell’ente previdenziale. Sono esclusi a priori i lavoratori e i titolari di pensione dei settori privati.

Il richiedente può conoscere anzitempo l’ammontare del prestito che gli verrebbe concesso attraverso un servizio online offerto dall’Inps. Sul portale dell’Istituto di Previdenza sociale compare difatti un simulatore di piccoli prestiti o di prestiti pluriennali. Ricorrendo a questo strumento si può conoscere con buon margine di approssimazione l’importo, le rate e la durata del finanziamento.

Consigliati per te