Come lavare in casa la pelliccia sintetica o ecologica lasciandola morbida come appena comprata

La pelliccia ecologica è ormai diventata uno dei capi must have nell’armadio. Versatile e caldo, è adatto in tutte le occasioni. Corto, lungo, con il cappuccio, colorato, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Ma quando arriva il momento di metterlo via perché è arrivata la primavera, il problema è sempre lo stesso. Va portato per forza in lavanderia? Magari si è leggermente macchiato, oppure si è impregnato di fumo o altri odori. Quindi per poterlo riutilizzare subito l’inverno successivo, va prima igienizzato. Ma questo non significa che bisogna ricorrere per forza alla lavanderia. Si può fare tranquillamente in casa, con alcuni accorgimenti.

Come lavare in casa la pelliccia sintetica o ecologica lasciandola morbida come appena comprata

Il primo passo da fare è il solito. Ogni volta che ci troviamo di fronte ad un nuovo capo da lavare, soprattutto se delicato bisogna leggere l’etichetta. In questo modo sapremo con certezza se è possibile lavare a mano, in lavatrice oppure a secco. Una volta appurato questo è il momento di rimboccarsi le maniche.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Meglio lavare pellicce ecologiche e sintetiche 2 volte all’anno

Soprattutto se il capo viene molto sfruttato durante la stagione. Meglio rinfrescarlo già a metà inverno e poi lavarlo prima di riporlo nell’armadio. Siccome le pellicce sintetiche sono molto delicate meglio scegliere il lavaggio a mano. Ma volendo si può usare anche la lavatrice, senza centrifuga e con un programma delicato. Ora vedremo tutte e due le tecniche.

Prima di tutto se ci sono delle macchie versare del bicarbonato. Dopo qualche minuto, prendere una spazzola a setole medie e strofinare. Sempre nel verso del pelo. Dopo che la macchia sarà scomparsa, sbattere un po’ il capo per eliminare il bicarbonato in eccesso. Ora possiamo rivoltare il pellicciotto, così il pelo sarà nella parte interna e non si rovinerà nel lavaggio. Ora bisogna lasciarla in ammollo. Sia che si usi la lavatrice che una bacinella. In acqua tiepida/fredda. E aggiungere un misurino di detergente per la lana. Vanno bene 15 minuti, ma anche mezz’ora per i capi più impregnati.

Ora risciacquiamo

Con il programma della lavatrice per delicati, escludendo la centrifuga. Tiriamo fuori dal cestello, eliminiamo l’acqua in eccesso strizzandola delicatamente. Se abbiamo usato l’ammollo in bacinella, sciacquiamo sotto l’acqua corrente e strizziamo. Ora bisognerà stendere la pelliccia in orizzontale su uno stendino e lasciarla asciugare all’aria. Quando sarà completamente asciutta rigiriamola e con una spazzola a setole morbide spazzoliamo nel verso del pelo. E il gioco è fatto!

Ecco come lavare in casa la pelliccia sintetica o ecologica lasciandola morbida come appena comprata. Usando questa tecnica il pellicciotto non si rovinerà. Basta sempre ricordare di non appenderla, altrimenti il pelo diventerà crespo. Questo perché l’acqua si depositerà tutta verso il basso a causa della gravità.

Approfondimento

Ecco a che temperatura lavare le lenzuola per averle sempre morbide e igienizzate.

Consigliati per te