Come gestire il proprio bilancio familiare senza impazzire

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Come gestire il proprio bilancio familiare senza impazzire.

Fare un bilancio familiare è un ottimo modo per vedere dove vanno i nostri soldi ogni mese. Inoltre, consente anche di ridurre le spese se si spende più del proprio reddito. Un buon bilancio limita la spesa ad un importo inferiore al reddito totale. Quindi, che stiate cercando di uscire dai debiti, risparmiando per un grosso acquisto o semplicemente mirando ad avere un migliore controllo delle finanze personali, la creazione di un bilancio è la strada da percorrere.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Tieni traccia delle tue spese utilizzando un foglio di calcolo

Controlla il tuo budget mensile con un foglio di calcolo per un’alternativa tecnologica. Un foglio di lavoro di Excel è ottimo. I fogli di lavoro elencano i tipi di spese mensili fisse e variabili e contengono già funzioni di addizione e sottrazione per calcolare il bilancio in maniera autonoma.

Un foglio di calcolo ha l’ulteriore vantaggio di poter contare le entrate e le uscite mensili. Create righe con nomi per diversi tipi di spese fisse e variabili. Quando si imposta il foglio di calcolo, utilizzare le funzioni “somma” e “sottrazione” per sommare le spese totali e sottrarle dal reddito netto.
Se lo si desidera, si possono suddividere le sottocategorie all’interno di aree di spesa come “cibo” o “intrattenimento”. Ad esempio, si potrebbe avere “ristoranti”, “bar”, “cibo da asporto” o “film”, “concerti” e “teatro”.
Si possono anche utilizzare più fogli di lavoro ogni mese. Ad esempio, uno potrebbe essere solo per spese fisse, un altro per spese variabili e un terzo per le varie fonti di reddito.

Poco tecnologici? Ecco come gestire il proprio bilancio familiare senza impazzire

Scrivete “reddito netto totale” in alto, seguito dall’importo. Quindi, utilizzate una riga separata per tenere traccia delle spese. Scrivete “fisso” e “variabile” sul lato sinistro della pagina e compilate le varie sottocategorie: “affitto”, “cibo”, “auto”, “intrattenimento”, “medicina” ecc. Come il mese passa, registrate le vostre spese in ogni categoria.
Alla fine del mese, sommate le spese e confrontatele con il reddito totale.

Monitora il bilancio tramite un’app se preferisci lavorare online

Se invece vi ritrovate in smart working e state al computer o al telefono la maggior parte della giornata, potreste preferire gestire il vostro budget mensile online. Esistono app che permettono di inserire le entrate e spese mensili. Grazie a queste app si può calcolare se si stia vivendo entro i propri mezzi. Su Google Play e AppStore cercate “budget” o “bilancio” e ne troverete tantissime!

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te