Come aiutare i vostri figli a combattere l’ansia del rientro a scuola in emergenza Covid

Moltissimi bambini sperimentano ansia durante la scuola. Ma come aiutare i vostri figli a combattere l’ansia del rientro a scuola in emergenza Covid?

Abbiamo appena affrontato uno dei periodi più assurdi mai visti. L’intero mondo si è fermato per mesi. Ora che sembra si stia per ripartire, però, in molti subiscono gli effetti dei mesi di ansia e timore. In particolare i bambini. L’ansia è un problema da non sottovalutare. Se non tenuta sotto controllo, può peggiorare e portare a disturbi come il Disturbo da Attacchi di Panico (o DAP).

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Normalmente, qualsiasi bambino primo o poi, per un motivo o per un altro, affronterà un po’ di ansia durante la scuola. L’intensità di essa può incidere o meno su diverse cose. Innanzitutto, che sia ansia intensa o leggera, interferisce sicuramente con il loro benessere. Se prolungata, può arrivare persino a intaccare la loro istruzione. Ma può anche essere difficile per i genitori, soprattutto se devono prendersi una pausa dal lavoro perché i figli non intendono andare a scuola.

Come gestire l’ansia dei vostri figli

Fortunatamente, ci sono cose che si possono fare per aiutare i vostri figli a superare l’ansia. Iniziate parlando con loro per capire la radice del problema. Tenete aperto il canale di comunicazione. Fate loro capire che siete dalla loro parte. Incoraggiateli e mantenete una routine per rassicurarli e aiutarli a costruire la fiducia in loro stessi.

E’ importante capire come aiutare i vostri figli a combattere l’ansia del rientro a scuola in emergenza Covid, anche perché l’ansia non finirà con la fine della pandemia.
Alcuni motivi comuni per cui i bambini possono sentirsi ansiosi di frequentare la scuola includono avere problemi con altri bambini, preoccuparsi del fallimento, essere ansiosi di usare il bagno in un ambiente pubblico. Potrebbe essere pensino che ritengano che il loro insegnante sia “cattivo” con loro. Nei casi peggiori, potrebbero essere vittime di minacce e danni fisici da parte di un bullo.
Provate a chiedere a vostro figlio qualcosa del tipo: “È successo qualcosa a scuola ultimamente che ti turba?” o “Cosa ti fa stare male?”.
Se invece avete già un’idea di cosa sta succedendo, potete provare a chiarire dicendo qualcosa come: “Un altro studente è cattivo con te?” o “Hai paura di usare il vasino a scuola?”.

Parlate con l’insegnante per scoprire se ci sono problemi specifici

Se i vostri figli non possono o non vogliono spiegare il problema, parlate con gli insegnanti. Può aiutare a chiarire il problema. L’insegnante potrebbe anche essere in grado di aiutarvi a sviluppare una soluzione.
Chiedete suggerimenti all’insegnante in particolare se notate problemi specifici riguardanti l’ambiente scolastico. Ad esempio, se i vostri figli hanno problemi con i compiti o con un altro studente, chiedete l’aiuto dell’insegnante per risolvere il problema.

Individuate eventuali cambiamenti recenti a casa che potrebbero causare ansia

A volte i bambini possono sviluppare ansia per la scuola a causa di un problema o di un recente cambiamento a casa. Riflettete su eventuali cambiamenti recenti che potrebbero aver influenzato i vostri figli, come un trasloco, la perdita di un animale domestico o un divorzio.

Alcuni rimedi

Parlate con i vostri figli per rassicurarli. La comunicazione è il canale che deve assolutamente rimanere sempre aperto. Dopo aver identificato il motivo per cui i vostri figli stanno soffrendo, parlate con loro dei loro sentimenti e fate loro sapere che siete lì per loro. Offrire loro questa rassicurazione può aiutarli a sentirsi meno ansiosi di andare a scuola.
Anche una una semplice rassicurazione, come “Sono qui per te ogni volta che vuoi parlare”, vi permetterà di stabilire un contatto con i vostri figli.

Reintroducete gradualmente i vostri figli a scuola se la loro ansia è grave. Provate a svegliarli la mattina seguente e fateli preparare per la scuola. Quindi portateli a scuola e sedetevi in macchina con loro per qualche minuto. Quindi, ripetete l’operazione il giorno successivo. Incoraggiateli a ritornare in classe, ma senza essere opprimenti. Fate capire loro che se torneranno a scuola e avranno necessità di essere riportati a casa, voi li andrete immediatamente a prendere. Costruire un rapporto di fiducia è importante.

Portate i vostri figli a fare un giro nella nuova scuola se sono ansiosi. Se si tratta di una nuova scuola, potreste alleviare l’ansia dei vostri bambini portandoli a scuola qualche giorno prima dell’inizio delle lezioni. Camminate con loro e indicate alcuni punti importanti, ad esempio potreste mostrare loro la loro classe, i bagni e il parco giochi.

Insegnare il  “self-care”

Insegnate ai vostri figli le tecniche di auto-aiuto (“self-care” in inglese) per aiutarli a far fronte all’ansia. Se proveranno ansia mentre sono a scuola, potrebbero trarre vantaggio dal sapere come calmarsi. Provate a insegnare loro una semplice tecnica di rilassamento, come la respirazione profonda.

Inspirate contando fino a 4, quindi trattenere il respiro per 4 secondi e poi espirare contando fino a 4. Insegnate loro a usare la tecnica di rilassamento ogni volta che prova sentimenti di ansia.
Se però i problemi persistono, trovate un terapista che possa aiutarlo. Mai sottovalutare gli stati di ansia, in particolare nei bambini.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.