Come fare un cestino portatutto fai da te con un vecchio cartone del latte

Tenere tutto in ordine in casa non è un’impresa facile come si vede nelle case delle riviste patinate. Tra creme, cosmetici, pennelli e prodotti vari, il nostro bagno è sempre affollato. Ma anche nelle altre stanze la situazione non sembra essere migliore, purtroppo. Abbiamo tutti tanti oggetti in casa che accumuliamo negli anni e non sappiamo dove mettere. Sarebbe bello avere tutto perfettamente organizzato in bei cestini come vediamo in giro. Ma quei contenitori carini non sono proprio economici, anzi delle volte costano davvero troppo. Allora, perché non realizzarli con le nostre mani, riciclando brick del latte da buttare?

Come fare un cestino portatutto fai da te con un vecchio cartone del latte

Per realizzare questo progetto avremo bisogno di un brick del latte, ben lavato e asciugato. Poi forbici, colla a caldo, un po’ di stoffa per rivestire l’interno e le tovagliette in bambù da colazione. Queste tovagliette americane costano pochissimo e vengono anche utilizzate per realizzare i roll per il sushi. Sono incredibili per rivestire qualsiasi cosa e dare un effetto shabby in poche mosse. Scegliamo il colore che preferiamo, nere, bianche o anche color legno chiaro.

Procedimento

Prendiamo il brick del latte e tagliamolo in due metà, all’altezza che desideriamo per il cestino. Controlliamo che sia pulito e asciutto all’interno, altrimenti l’odore andrà ad impregnarsi sulla stoffa. Stendiamo la tovaglietta di bambù e tagliamola all’altezza del brick da rivestire sul lato lungo. Prendiamo un quadratino di stoffa leggermente più grande della base del brick e fissiamolo con la colla a caldo. Questo coprirà il fondo del brick e nessuno noterà che si tratta di un vecchio cartone del latte. Possiamo usare stoffa colorata o scarti, o riutilizzare vecchie lenzuola in cotone un po’ rovinate. Questo è solo uno dei modi per riciclare vecchie lenzuola prima di buttarle via.

Ora fissiamo con la colla a caldo tutta la striscia di bambù che avevamo tagliato in precedenza. Il cestino è quasi pronto, non ci resta che pensare al rivestimento interno. Tagliamo un altro pezzo di stoffa un po’ più grande, misurandolo con il nostro cestino. Creiamo un orlo di qualche centimetro e fissiamolo con la colla a caldo. Fissiamola al bordo superiore del cestino, lasciando qualche centimetro all’esterno. Chiudiamo il cilindro di stoffa sul bordo libero e poi infiliamolo nel cestino, ed ecco fatto.

Ora che sappiamo come fare un cestino portatutto fai da te non avremo più problemi di organizzazione. Possiamo utilizzarlo come contenitore di spazzole, pennelli o qualsiasi oggetto per il bagno. Oppure usarlo come portapenne o crearne più di uno e usarli come cestini di benvenuto. Perché no, anche posizionarli nell’armadietto della cucina e usarli per pasta, riso o altri alimenti. Se ci preoccupa non avere molto spazio, possiamo sempre utilizzare un piatto girevole fai da te come salvaspazio.

Lettura consigliata 

Realizzare un piatto girevole fai da te economico per spezie o cosmetici

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te