Come fare per ottenere il bonus fino a 4.680 euro per questi beneficiari del reddito di cittadinanza

Il Governo intende incentivare le nuove attività. Pertanto, il premio è rivolto a chi ha il coraggio di mettersi in gioco in un periodo di grande crisi come questo.

In questo senso va letto il nuovo bonus di 6 mesi rivolto ai destinatari del reddito di cittadinanza di cui ci siamo già occupati in questo precedente articolo. Il beneficio addizionale può avere un valore massimo pari a 4.680 euro, nel limite di 780 euro mensili.

Ma cosa occorre fare per ottenerlo? Certamente il bonus non è rivolto a tutti i percettori del reddito di cittadinanza. Infatti, possono accedervi solo coloro che inizino un’attività di lavoro autonomo, d’impresa o una società cooperativa. Ciò, entro i primi 12 mesi di fruizione dell’assegno. Ma vediamo, più nel dettaglio, come fare per ottenere il bonus fino a 4.680 euro per questi beneficiari del reddito di cittadinanza.

Come fare per ottenere il bonus fino a 4.680 euro per questi beneficiari del reddito di cittadinanza

Il beneficio è pari a 6 mensilità dell’assegno di reddito di cittadinanza, con limite mensile pari a 780 euro ed un massimo ottenibile di 4.680 euro. L’INPS eroga l’assegno in un’unica soluzione entro il secondo mese successivo a quello di presentazione della richiesta.

I requisiti per l’erogazione del bonus sono:

  • al momento della presentazione della domanda, essere componenti di un nucleo familiare che sta beneficiando del reddito;
  • avere avviato un’attività autonoma o di impresa individuale. Oppure aver sottoscritto una quota di capitale sociale di una cooperativa nella quale il richiedente socio presterà attività lavorativa;
  • non aver cessato, nei 12 mesi precedenti la richiesta, una delle attività che danno diritto al beneficio addizionale;
  • non far parte di un nucleo familiare che ha già ottenuto il bonus.

Per poter accedere al beneficio, è necessario inviare apposita richiesta all’INPS tramite il modello Com Esteso. Essa va presentata entro 30 giorni dall’inizio della stessa attività e compilata e inviata tramite CAF o sito INPS.

Consigliati per te