Come fare la dichiarazione dei redditi 730 da soli senza commercialista

I lavoratori ed i pensionati, per la trasmissione al Fisco della dichiarazione annuale, possono avvantaggiarsi di tutti i benefici. Quelli previsti dalla dichiarazione precompilata. Con la dichiarazione 730 precompilata, infatti, l’Agenzia delle Entrate offre, con accesso tramite credenziali, un modello con tanti dati precaricati. Il che rende tutto più agevole.

Al punto che, per le dichiarazioni dei redditi meno complesse, il contribuente può inviare in proprio la dichiarazione. Senza che sia sostanzialmente necessario il supporto e la consulenza di un commercialista. Vediamo allora cosa serve. E cosa fare per trasmettere la dichiarazione 730 2022 precompilata in proprio.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Come fare la dichiarazione dei redditi 730 da soli senza commercialista

Nel dettaglio, sulla precompilata 730 2022 c’è da dire, prima di tutto, una cosa molto importante. Ovverosia che c’è ancora molto tempo per la trasmissione telematica del modello dal portale dell’Agenzia delle Entrate. Il termine ultimo, infatti, è fissato per il 30 novembre del 2022. Termine identico anche per trasmettere il modello Redditi Persone Fisiche 2022 precompilato.

Detto questo, vediamo come fare la dichiarazione dei redditi 730 da soli. Serve prima di tutto un pc oppure uno smartphone connesso ad internet. Ed un’identità digitale. Essa è necessaria per l’accesso alla dichiarazione dei redditi precompilata dal portale del Fisco. Serve, nello specifico, il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) oppure la Carta d’Identità Elettronica (CIE). Oppure, in alternativa, per l’autenticazione si può pure utilizzare la Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Come si trasmette la dichiarazione 730 2022 precompilata

La trasmissione telematica della dichiarazione dei redditi 730 2022 precompilata è molto semplice. Dopo l’autenticazione, infatti, si accede ad un applicativo web. Questo funziona senza la necessità di scaricare alcun software sul proprio dispositivo. Che si tratti del pc o dello smartphone. La dichiarazione dei redditi precompilata, eventualmente, si può anche integrare prima dell’invio.

In più, per chi decide di trasmettere la dichiarazione dei redditi in proprio, si consiglia prima di scaricare le istruzioni di compilazione del modello 730. Queste sono reperibili per il download sempre dal portale dell’Agenzia delle Entrate. E sono sempre da consultare. E da sfruttare in caso di dubbi.

Quando, per esempio, occorre integrare la dichiarazione dei redditi aggiungendo delle detrazioni fiscali. Oppure dei Bonus che il Fisco non ha precaricato. Inviando invece il 730 precompilato senza modifiche, il contribuente sarà esonerato dai controlli fiscali legati alle verifiche documentali. Inviata la dichiarazione precompilata, con l’applicativo web, il contribuente poi acquisirà a stretto giro la ricevuta digitale. Quella relativa proprio alla corretta trasmissione del modello di dichiarazione dei redditi 730.

Lettura consigliata

Attenzione a non commettere questi errori con la dichiarazione dei redditi precompilata

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te