Come faccio a sapere quanti bolli non ho pagato?

Come faccio a sapere quanti bolli auto non ho pagato? Una domanda che nasce spesso dal momento che in Italia si pagano moltissime tasse. Secondo i dati elaborati dalla CGIA di Mestre, il nostro Paese è al 6° posto in Europa per pressione fiscale. Circa la metà dei guadagni degli italiani va via in tasse. Le troppe tasse rappresentano un problema per moltissime famiglie in quanto mettono a repentaglio anche la loro tenuta finanziaria. Sebbene non piacciano a nessuno, le tasse vanno comunque pagate. Tra quelle più evase e detestate c’è il bollo auto o tassa automobilistica. Come faccio a sapere quanti bolli non ho pagato?

Il ravvedimento operoso

ll bollo auto è quella tassa legata al possesso di un’autovettura iscritta al PRA. Deve essere pagato ogni anno indipendentemente dall’utilizzo del proprio veicolo. Si deve, dunque, versare per il solo fatto di possedere un veicolo. Tuttavia, non bisogna trascurare che ogni Regione applica la propria tariffa. Può capitare di dimenticare di pagare proprio la tassa automobilistica. Cosa succede in questi casi? Molti automobilisti ricorrono al cd. “ravvedimento operoso”. Come faccio a sapere quanti bolli non ho pagato? Quando non ci ricordiamo più se e quando abbiamo pagato la tassa automobilistica, possiamo fare un controllo sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Tuttavia, non tutte le tasse automobilistiche sono gestite dall’Agenzia delle Entrate. Dipende dalle Regioni.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Sono gestite dall’Amministrazione finanziaria le regioni del:

-Friuli Venezia Giulia

-Sardegna

-Marche

-Sicilia

-Valle d’Aosta

Controllare è piuttosto semplice. Tra i servizi disponibili online sul sito dell’Agenzia delle Entrate c’è il “Calcolo bollo auto”. L’ultima voce in basso è quella che ci interessa ossia Controllo pagamenti effettuati.

Accediamo al servizio, compiliamo i campi che ci vengono richiesti ed apparirà quando abbiamo pagato i bolli.

Sul sito dell’Aci

Per le Regioni per le quali non è possibile fare il controllo sul sito dell’Agenzia delle Entrate, niente paura. Possiamo ugualmente fare le nostre ricerche questa volta sul sito dell’Aci. La procedura è semplice come quella dell’Agenzia delle Entrate.

Come pagare il bollo auto

Dal 1° gennaio 2020, è stato attivato un nuovo sistema di pagamento elettronico del bollo alla Pubblica Amministrazione, chiamato PagoPa.Il circuito PagoPa non è l’unica ed esclusiva modalità per pagare il bollo auto, rimane infatti sempre possibile pagarlo presso l’ACI.

Approfondimento

Addio bollo auto non pagato: lo dice la Cassazione

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te