Come eliminare l’odore di chiuso dalla camera da letto una volta per tutte

Molti conosceranno quello sgradevole odore di chiuso e di stantio che può sprigionarsi in una camera da letto che non è stata pulita da un po’. Spesso purtroppo arieggiare la stanza non basta, anche se lo facciamo per diverse ore tutti i giorni. Servono dei metodi più drastici. L’odore di chiuso può presentarsi anche all’interno di armadi e cassetti, ma in questi casi è più facile liberarsene utilizzando profumatori specifici o rimedi naturali.

Se invece il problema da risolvere coinvolge una stanza intera, purtroppo non è sufficiente profumare l’ambiente, occorre utilizzare le maniere forti.
Vediamo quindi come eliminare l’odore di chiuso dalla camera da letto una volta per tutte.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Cambiamo e laviamo tutta la biancheria della camera da letto

Spesso i veri colpevoli dell’odore di chiuso sono letti, tende, poltrone, divani, tappeti e qualunque oggetto di stoffa che può assorbire l’odore.

Cambiamo e laviamo quindi tutto ciò che è possibile lavare, comprese le tende e i tappeti.

Possiamo fare una pulizia approfondita del materasso anche senza ricorrere a servizi professionali distribuendo del bicarbonato sulla sua superficie e lasciandolo agire per qualche ora. Un semplice battipanni potrà aiutarci moltissimo a liberare i tappeti anche della polvere più ostinata. Lasciamo arieggiare il più possibile all’aperto tutto ciò che non può essere lavato.

Poi occorre passare alla seconda fase.

I peggiori nemici sono polvere e umidità

Come eliminare l’odore di chiuso dalla camera da letto una volta per tutte anche dopo aver cambiato tutta la biancheria della stanza? Vi sono due ulteriori responsabili dei cattivi odori: la polvere e l’umidità.

Operiamo una guerra senza quartiere contro la polvere, ricordandoci di spolverare anche gli anfratti che spesso tralasciamo, come quelli tra i libri o l’interno del termosifone. In questo modo la nostra camera da letto avrà un profumo molto più fresco.

Per quanto riguarda l’umidità, esistono dei rimedi naturali che possiamo utilizzare se la nostra camera è troppo umida e se troviamo spesso la condensa sui vetri. Possiamo costruire un semplicissimo deumidificatore fatto in casa con due contenitori e del sale (ecco come produrlo in poche mosse e con una spesa minima). Ricordiamoci sempre di controllare gli angoli della stanza e lo spazio dietro ai mobili assicurandoci che non ci siano muffe, altre responsabili dei cattivi odori. La nostra stanza ci ringrazierà.

Consigliati per te