Come eliminare le macchie di muffa da una parete colorata senza rovinarla

La muffa purtroppo quando deve spuntare, non risparmia nessuno. Non solo è un problema antiestetico, ma anche per la salute. Quindi è molto importante liberarsene il prima possibile, e estirpare il problema dalla radice. Ma se la nostra casa ha le pareti bianche, eliminare queste macchie è più semplice. Quando invece la muffa compare su una parete colorata bisogna agire in modo diverso. Per evitare di rovinare il colore e dover ritinteggiare di nuovo tutto.

Come eliminare le macchie di muffa da una parete colorata senza rovinarla

Siamo sicuramente meno propensi ad eliminare la muffa se la parete non è bianca. La paura di fare più danni ci blocca e spesso preferiamo tenerci la macchia invece che agire. Ma non c’è cosa più sbagliata. La muffa può essere molto pericolosa per la salute. Non bisogna mai dimenticarsi che andremo a respirare un’aria contaminata dalla muffa. Quindi ecco come pulire anche le pareti colorate in poche mosse.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Candeggina, sì o no?

La candeggina, se diluita può essere usata anche su alcune pareti colorate. Ma non andrà assolutamente spruzzata, perché in questo modo la parete si macchierà sicuramente. Se la macchia di muffa è relativamente piccola si può procedere in questo modo.

Usando dei dischetti di cotone impregnati di candeggina si deve tamponare l’area interessata. Con delicatezza per evitare di cancellare il colore. Se la macchia è resistente si può far agire per 20 minuti, lasciandoli attaccati al muro. Ma se il timore di eliminare il colore è troppo forte, si può provare con l’aceto. Diluendolo con acqua calda. Sempre nelle proporzioni di 1:2. Ad esempio, 1 litro di aceto in 2 litri di acqua. E poi con un panno imbevuto strofinare delicatamente sulla macchia.

La pasta abrasiva è il metodo migliore

Prima di usarla è sempre bene controllare che non diluisca il colore sulla parete. Quindi fare una prova su una parte poco visibile è meglio. Per prepararla serviranno 250gr di sale fino, un po’ di aceto bianco, dell’olio essenziale, e 4 cucchiai di acqua ossigenata. In un contenitore mettiamo il sale fino con un goccio di aceto per amalgamarlo. Poi si aggiunge qualche goccia di olio essenziale e i cucchiai di acqua ossigenata.

Mescoliamo fino ad ottenere una consistenza pastosa. Ora con una spazzola passiamo sulla macchia il composto e strofiniamo con cura. Eliminando l’eccesso con un panno umido.

Ecco come eliminare le macchie di muffa da una parete colorata senza rovinarla. Ogni volta che si viene a contatto con la muffa e con questi prodotti bisogna proteggersi bene. Guanti e mascherina sono d’obbligo per evitare di respirare i fumi. Se possibile è meglio usare anche degli occhiali protettivi.

Approfondimento

Come stuccare perfettamente una crepa sul muro

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te