Come diventare igienista dentale e trovare facilmente un lavoro sicuro, a tempo indeterminato e ben pagato

igienista dentale

L’igienista dentale è una professione sempre molto ricercata ed è difficile per un professionista in questo campo, restare senza lavoro.

Chi sceglie questa professione, lavora a stretto contatto con l’odontoiatra, occupandosi principalmente della salute e dell’igiene del cavo orale.

Visto che la pulizia del cavo orale e dei denti evita il formarsi e la nascita di patologie peggiori come la parodontite, si comprende bene l’importanza che può avere la figura dell’igienista dentale.

Questo professionista si occupa principalmente della rimozione del tartaro, della pulizia di denti e gengive. Ma non fa solo questo. Redige anche le cartelle sanitarie e propone ai pazienti regole alimentari e di pulizia fondamentali per la salute della bocca.

È una figura chiave per la prevenzione di molte patologie proprio perché permette di mantenere il cavo orale igienizzato.

Indice dei contenuti

Come diventare igienista dentale e trovare facilmente un lavoro sicuro, a tempo indeterminato e ben pagato

Diventare igienista dentale significa trovare lavoro con più facilità perché questa professione è molto richiesta, sia dalle strutture sanitarie pubbliche che da quelle private.

In Italia è necessario seguire un corso di laurea di tre anni, al termine del quale si diventa igienisti dentali. È un corso di laurea a numero chiuso ed entrare non è facile.

Questo corso di laurea rientra nella classe delle lauree in professioni sanitarie tecniche. Purtroppo al momento non esiste né un ordine né un albo di questa professione.

Quali sono le mansioni dell’igienista dentale?

Dopo aver spiegato come diventare igienista dentale e trovare facilmente un lavoro, adesso esaminiamo quelle che sarebbero le mansioni di un igienista dentale.

Oltre alla pulizia del cavo orale e alla rimozione della placca e del tartaro, l’igienista si occuperebbe anche dei seguenti compiti:

  • dà consigli per una corretta alimentazione ai pazienti;
  • esegue manovre di profilassi del cavo orale;
  • prescrive collutori o probiotici orali da banco per riequilibrare la flora batterica orale;
  • esegue lo sbiancamento (che si potrebbe provare ad eseguire anche da soli seguendo alcuni consigli);
  • aiuta il paziente a superare la paura del dentista;
  • ricorda ai pazienti gli appuntamenti per la regolare igiene orale.

Quanto guadagna

In Italia lo stipendio netto medio di un igienista dentale è all’incirca 1.290 euro, ma per i più esperti la retribuzione può anche superare i 1.650 euro netti al mese.

Uno stipendio molti simile a quello che guadagnano questi professionisti in altri paesi dell’Europa.

In Spagna un igienista dentale guadagnerebbe circa 1.600 euro netti al mese, più o meno la stessa retribuzione della Gran Bretagna.

Ovviamente si parla di igienisti specializzati, perché gli igienisti senza esperienza, guadagnano anche meno di 1.000 euro al mese.

In America si alza di molto il livello: lo stipendio netto di un igienista dentale specializzato sfiorerebbe i 6 mila euro netti al mese.

In Svizzera la retribuzione di un igienista dentale sfiorerebbe i 5 mila euro al mese, netti.

Lettura consigliata

Chi digrigna i denti di notte non se ne accorge, ma questo potrebbe avere effetti sulla salute, ecco come evitarlo

Consigliati per te