Come decidere il colore delle pareti: ecco il solo modo per farlo al meglio in ogni stanza

Come decidere il colore delle pareti

Ci sono delle precise accortezze da seguire quando è il momento di pitturare o arredare casa. Vedremo come scegliere il colore delle pareti della cucina, del soggiorno e della camera da letto più un piccolo consiglio su cosa usare per pulire le pareti.

L’esigenza di dipingere le pareti di casa e cambiare il loro colore può nascere da diverse cose. Una famiglia ha comprato casa e vuole personalizzarla, oppure nasce all’improvviso il bisogno di circondarsi di colori e di un ambiente nuovo.

In ogni caso, è meglio prepararsi, riflettere nel modo giusto e agire di conseguenza. Se ci chiediamo come decidere il colore delle pareti, ecco il solo modo di agire correttamente seguendo una serie di passaggi obbligati. È un’attività che può essere fatta con il partner, con i bambini o con tutta la famiglia e diffondere un’atmosfera davvero piacevole in casa.

Naturalmente, non c’è un unico modo di dare un colore nuovo alle pareti di casa. Ognuno deve scegliere anche in base alle proprie passioni, al proprio gusto personale con un occhio di riguardo alle nuove tendenze e alle tonalità più adatte ad ogni stanza.

Attenzione alle nuove tendenze per la casa

Attenzione alle nuove tendenze per la casa-proiezionidiborsa.it

Indice dei contenuti

Come decidere il colore delle pareti: una guida efficace per cambiare l’ambiente nel modo giusto

Probabilmente quando arriva il desiderio di cambiare i colori di casa è perché si sa già che cosa fare. Ma, spesso, accade anche di averne la necessità senza sapere bene da dove iniziare. Senza dubbio è utile dare uno sguardo alle nuove tendenze per vedere se c’è qualcosa che ci colpisce, oppure considerare solo quello che più ci piace.

In ogni caso, ecco una piccola guida molto utile:

  • focus su cosa fare: individuare le stanze da ritinteggiare e valutare che dimensione dare, ovvero scegliere tra relax, vivacità, comfort, energia;
  • analizzare i propri colori preferiti: ognuno di noi ha delle preferenze, ma occorre considerare che i colori caldi possono stancare, mentre quelli freddi sono più adatti alle stanze grandi e luminose; attenzione anche agli accostamenti, di solito sono molto belli quelli tra colori complementari;
  • ad ogni stanza il suo colore: per scegliere il colore da dare nel soggiorno bisogna tenere conto che è un ambiente in cui ci si deve rilassare, così come la camera da letto; si potrebbe, invece, optare per qualcosa di più acceso in cucina e qualcosa di più azzardato nelle camerette dei bambini;
  • occhio di riguardo sempre rivolto al resto dell’arredamento: se ci sono mobili e tende di un certo colore nella stanza, bisogna tenerne conto per non creare un effetto negativo o brutto da vedere.

Considerati tutti questi aspetti, ecco un piccolo trucco: si deve conservare sempre il colore usato alla fine del lavoro. Le macchie di umidità sono sempre in agguato, ma in questo modo si potrà rimediare in pochissimo tempo.

Ad ogni stanza il suo colore

Ad ogni stanza il suo colore-proiezionidiborsa.it

Cosa usare per pulire le pareti

Come pulire le pareti sporche o pulire il muro ma senza togliere il colore della pittura? Per sbiancare, quindi solo su pareti bianche, vanno bene bicarbonato e aceto con acqua, anche un po’ di alcol. Per le pareti colorate, però, sempre meglio usare un detergente neutro insieme all’acqua tamponandolo delicatamente con un panno umido e poi fare la stessa cosa soltanto con acqua.

Consigliati per te