Come creare una chat con sé stessi su WhatsApp e inviarsi da soli i messaggi

WhatsApp

WhatsApp è l’applicazione di messaggistica istantanea più in voga da diversi anni. Dal momento in cui gli sviluppatori l’hanno resa gratuita, la sua ascesa è stata inarrestabile. Tutt’oggi figura tra le applicazioni che raramente mancano sul telefono delle persone.

Oltre ad inviare messaggi ai propri contatti, WhatsApp può essere anche utile per salvare file, audio e messaggi da ricordare. Talvolta, anche come agenda per segnare degli appuntamenti particolarmente importanti. Molti lo fanno nelle chat di terze persone fidati, come ad esempio i genitori, il migliore amico oppure il fratello o la sorella. In realtà, non ce n’è bisogno, poiché l’applicazione rende possibile creare una chat con sé stessi.

Ci sono diversi modi per farlo e in questa guida ne vedremo uno molto semplice.

Come creare una chat con sé stessi su WhatsApp e inviarsi da soli i messaggi

Il primo passo è aprire il browser installato sul proprio cellulare. Per gli iPhone, quello predefinito è Safari. Fatto ciò, cliccare sulla barra degli indirizzi e digitare il link https://wa.me/, facendo seguire allo slash il proprio numero di cellulare.

A questo punto, non resta che premere il tasto Invio. Si aprirà una schermata recante la scritta “Chatta su WhatsApp con”, cui seguirà il numero di cellulare indicato. Infine, cliccare sull’opzione ”Continua e Vai alla Chat”. Si aprirà dunque una nuova conversazione, che funzionerà esattamente come le altre, con la differenza che il mittente e il destinatario dei messaggi coincidono. Ecco come creare una chat con sé stessi su WhatsApp.

È un modo originale per conservare appunti preziosi, senza ricorrere alle Note del cellulare oppure all’applicazione del Calendario, ma usandone una che capita di aprire almeno una volta al giorno. Onde evitare di perdere d’occhio la chat, si consiglia di fissarla in alto.

Lettura consigliata

Per visualizzare gli stati su WhatsApp senza farsi vedere ecco una funzione che in molti usano ignorando che serva anche a questo

 

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te