Come chiedere la pensione di invalidità civile per aggravamento della patologia

Il nostro gruppo di esperti vi suggerirà come chiedere la pensione di invalidità civile per aggravamento della patologia. Può accadere che chi soffre di patologie invalidanti sperimenti nel corso degli anni un peggioramento delle proprie condizioni di salute. Ciò perché solitamente con l’avanzare dell’età si aggravano i sintomi e subentra un generale decadimento psicofisico. Il contribuente affetto da malattie croniche e degenerative può in tal caso richiedere una visita medica che attesti l’ulteriore compromissione del funzionamento psicofisico.

Nell’articolo “Quanto dura la pensione di invalidità?” troverà informazioni su come e quando rinnovare la richiesta del trattamento previdenziale. Adesso invece vedremo come chiedere la pensione di invalidità civile per aggravamento della patologia. Ciò perché il riconoscimento di una percentuale più alta di invalidità darebbe al contribuente la possibilità di godere del rateo pensionistico. Riuscire pertanto a dimostrare con specifica documentazione medico-sanitaria un peggioramento sostanziale della menomazione di cui si soffre procurerebbe di sicuro vantaggi economici.

Come chiedere la pensione di invalidità civile per aggravamento della patologia

Può richiedere una visita che accerti l’aggravamento della patologia solo il contribuente a cui l’INPS ha già riconosciuto una percentuale di invalidità. Per ottenere i benefici economici che la pensione assicura occorre inoltrare la domanda all’Inps  unicamente per via telematica. Chi non ha dimestichezza con i servizi online potrà chiedere supporto al Caf o al Patronato.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Il richiedente deve compilare un’apposita domanda presente sul portale ufficiale dell’INPS. Oltre ai dati anagrafici e al codice fiscale, dovrà specificare se si tratta di “primo riconoscimento o aggravamento”. Il sistema informativo dell’Ente previdenziale rilascerà così una ricevuta contente i dati relativi alla visita accertamento cui il contribuente dovrà sottoporsi. Il contribuente avrà così modo di conoscere data e luogo in cui avverrà la visita medica della Commissione.

Ciò secondo il dettato legislativo n. 78/2009 che disciplina il “Contrasto alle frodi in materia di invalidità civile”. Il messaggio n. 24477/2009 dell’INPS chiarisce le modalità di accertamento delle condizioni di salute del richiedente il trattamento previdenziale. Identico l’iter che deve seguire il contribuente che inoltra richiesta di nuova visita medica per aggravamento del funzionamento psicofisico. Dopo la stesura del verbale da parte della Commissione il richiedente non resta che attendere l’esito della domanda.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.