Come calcolare i buoni postali per sapere quanti interessi spettano alla scadenza senza avere brutte sorprese

I buoni postali fruttiferi sono la forma di investimento al risparmio, più amata dagli italiani. La domanda rivolta agli Esperti di ProiezionidiBorsa è: come calcolare i buoni postali per sapere quanti interessi spettano alla scadenza senza avere brutte sorprese. Abbiamo più volte documentato le offerte di Poste Italiane verso questa forma di risparmio e i vantaggi sulla tassazione agevolata. In quest’articolo mostreremo come calcolare i buoni postali con semplici passaggi.

Come calcolare i buoni postali per sapere quanti interessi spettano alla scadenza senza avere brutte sorprese

I buoni postali sono emessi da Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. e garantiti dallo Stato. Per maggiore trasparenza Cassa Depositi e Prestiti ha messo a disposizione dei cittadini un calcolatore.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Questo servizio gratuito permette di simulare l’interesse su un investimento in buoni fruttiferi postali. Permette di sapere in tempo reale il valore di un buono postale e di simulare il suo rendimento.

Per effettuare la simulazione è richiesta la tipologia del buono postale.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Bisogna accedere al calcolatore e nella barra dove indicare la tipologia è visibile una freccetta che indica tutte le attuali tipologie di buoni in vigore.

Poi bisogna inserire la data di rimborso e l’importo. Inoltre, questo servizio gratuito permette di controllare anche il rendimento dei buoni non più in commercio.

Esempio di calcolo

Ecco un semplice esempio, ipotizzando la sottoscrizione di un buono 3×4 con investimento sottoscritto il 1° marzo 2021.

Il valore di sottoscrizione è di 5mila euro, con data di liquidazione al 12 aprile 2022.

Il risultato ottenuto è il seguente:

a) data liquidazione buono postale 3×4 al 12 aprile 2022;

b) montante liquidato 5.000 euro;

c) data scadenza 1° marzo 2033;

d) data prescrizione 1° marzo 2043;

e) data maturazione 1° marzo 2024;

f) interessi lordi 15,02 euro;

g) ritenuta fiscale 1,88 euro;

h) montante 5.013,14 euro.

Il servizio permette di visualizzare lo sviluppo del buono postale nel modo seguente:

a) 1° marzo 2021: montante 5.000 euro

b) 1° marzo 2024: anni tre, interessi maturati lordi 15,02 euro, ritenuta fiscale 1,88 euro, montante liquidato 5.013,14 euro;

c) 1° marzo 2027: anni sei, interessi maturati lordi 60,30 euro, ritenuta fiscale 7,54 euro, montante liquidato 5.052,76 euro;

d) 1° marzo 2030: anni nove, interessi maturati lordi 136,63 euro, ritenuta fiscale 17,08 euro, montante liquidato 5.119,55 euro;

e) 1° marzo 2033: anni 12, interessi maturati lordi 308,39 euro, ritenuta fiscale 38,55 euro, montante liquidato 5.269,84 euro.

Consigliati per te