Come avere più soldi pianificando le spese mensili e annuali così

La situazione attuale non è certo una delle migliori per le finanze degli italiani. La crisi economica, la disoccupazione ed il rincaro dei prezzi delle materie prima hanno tolto potere di acquisto alle famiglie. Ed arrivare a fine mese non sempre è facile, soprattutto per quei nuclei monoreddito dove entra un solo stipendio al mese. Ci sono mesi, però, in cui si accumulano spese fisse insieme a quelle variabili, che far durare i soldi più di qualche settimana diventa un’impresa ardua. Come avere più soldi pianificando le spese è possibile se si seguono pochi e semplici consigli.

Indice dei contenuti

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Affrontare spese previste ed impreviste

Se ci sono difficoltà ad arrivare a fine mese normalmente, figuriamoci, poi, il mese che si deve pagare una somma abbastanza alta per tasse o spese impreviste. Si potrebbe rompere l’automobile e dover affrontare la grossa spesa che ripararla comporta. E potrebbe essere un problema quasi insormontabile. Il mese in cui si deve pagare il bollo dell’auto, l’assicurazione oppure, banalmente, l’IMU o la tassa dei rifiuti.

Si tratta di spese che non si hanno tutti i mesi e proprio per questo, quando sono da sostenere è molto faticoso. Alle volte addirittura impossibile. Prendiamo l’esempio dell’assicurazione dell’auto. Se non si riesce a vivere normalmente con lo stipendio in un mese normale come si può pensare di poter affrontare una spesa annua di 600/700 euro per l’assicurazione dell’auto? In ogni caso, proprio su questo costo fisso, è possibile risparmiare in determinati modi che ne abbattono l’importo.

Suddividere le spese mensilmente è un’idea geniale per avere più denaro

Sempre tenendo in conto la spesa per l’RC Auto, se si suddividesse la spesa annua in spesa mensile peserebbe sullo stipendio 50/58 euro al mese. Una spesa accettabile che si potrebbe far uscire dal bilancio familiare senza troppa fatica, a differenza di quella annua che dimezzerebbe lo stipendio.

E allora perché non mettere da parte, mese dopo mese, la quota mensile dell’assicurazione per trovarsi, poi, l’importo pagato al momento della scadenza? E lo stesso ragionamento si potrebbe fare per ogni altra spesa grande che ci si trova a dover affrontare mese dopo mese. In questo modo, anche se ci si sacrifica tutti i mesi mettendo via una parte dello stipendio, nessuna spesa potrà cogliere di sorpresa.

Come avere più soldi pianificando le spese mensili e annuali così

Esistono delle apposite cartelline con delle tasche trasparenti che servono proprio per mettere da parte i soldi per esborsi previsti ed imprevisti. E potrebbe essere utilizzata per accantonare i soldi necessari a sostenerle. Si dovrà suddividere ogni spesa per la sua cadenza mensile o annuale. Il costo dell’assicurazione, se si paga annualmente, andrà diviso per 12. La spesa dell’IMU (totale) si dovrà dividere lo stesso per 12. Idem per il bollo auto e per la tassa sull’immondizia, mentre la bolletta dell’energia elettrica e del gas, nella maggior parte dei casi, andrà divisa per 2 (se a cadenza bimestrale).

Un consiglio per arrivare preparati alle spese impreviste è quello di mettere via 15 euro al mese per la manutenzione dell’automobile. E altri 20 euro al mese per varie ed eventuali. In questo modo non si dovrà più affrontare una grossa spesa tutta in una volta avendo avuto cura di dilazionare la stessa nel corso di un lasso di tempo maggiore. Quindi abbiamo visto come avere più soldi pianificando bene le spese.

Lettura consigliata

Niente multa per chi guida con infradito o a piedi nudi ma l’assicurazione lo può punire severamente

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te