Come avere lo SPID in pochi minuti ed anche senza versare i 12 euro previsti da Poste Italiane

Sempre più necessario e sempre più utile è lo SPID, acronimo di Sistema pubblico di identità digitale. Ormai qualsiasi atto, richiesta o documento che riguarda il rapporto tra cittadino e PA, passa dallo SPID. Le credenziali di accesso ai servizi delle PA è una cosa ormai familiare a tutti i cittadini maggiorenni. Diversi i modi per ottenere lo SPID come diversi sono i provider a cui rivolgersi. Il più utilizzato è Poste Italiane, che da qualche mese ha imposto il versamento di 12 euro per ottenere queste credenziali. Ma sempre Poste Italiane spiega anche le modalità alternative, meno costose e più facili per ottenere comunque questo strumento fondamentale per la vita di tutti.

Indice dei contenuti

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Come avere lo SPID in pochi minuti ed anche senza versare i 12 euro previsti da Poste Italiane

Ormai lo SPID serve per ogni cosa e per ogni tipologia di servizio delle PA, anche per un semplice appuntamento in sede. Con la scomparsa del PIN dispositivo dell’INPS dallo scorso mese di ottobre, anche la CU o il modello OBIS/M non possono essere ricevuti se non tramite lo SPID. Anche se sono rimaste attive le credenziali dell’Agenzia delle Entrate, alcune operazioni non possono essere effettuate se non con lo SPID. Un tipico esempio è questa dichiarazione che devono presentare vedovi ed eredi di un defunto, cioè la dichiarazione di successione. Magari per sbloccare i soldi in banca di un defunto più facilmente e rapidamente sempre tramite la dichiarazione via SPID.

Come si ottiene presso Poste Italiane

Accedere al cassetto fiscale per presentare dal prossimo 23 maggio il modello 730 è più facile se si hanno le credenziali di accesso dello SPID. Per questo lo strumento è utile anche per non perdere i rimborsi fiscali o per non rimandarli nel tempo. Lo strumento può essere richiesto a Poste Italiane in diversi modi. La prima strada è quella dello sportello. In questo caso l’operazione di registrazione la fa l’operatore. Il costo è di 12 euro. Allo sportello non si fa altro che identificarsi, con tessera sanitaria e carta di identità. Occorre fornire un numero di telefonia mobile e un indirizzo di posta elettronica.

Tramite messaggi si completa l’operazione che prevede il download della APP Poste ID sul proprio smartphone. In alternativa si può fare tutto da casa, collegandosi al sito di Poste Italiane cliccando sul tasto di registrazione e seguendo la procedura telematica prevista e pagando 10 euro tramite bonifico. Si può ottenere lo SPID sempre da casa anche tramite SMS su cellulare certificato, o in alternativa usando la CIE o il passaporto elettronico che non prevedono costi. Ormai il come avere lo SPID in pochi minuti è diventata domanda comune a tutti. A chi ha figli a scuola e deve pagare le tasse per il tramite dell’ormai diffuso sistema “Pago in Rete”. A chi deve presentare un certificato medico all’INAIL o all’INPS. Farne a meno non è possibile, anche se statisticamente, più della metà degli italiani ancora non hanno le credenziali.

Lettura consigliata

Visite e analisi gratis a invalidi, pensionati e disoccupati che presentano subito questa domanda e a cosa hanno diritto anche senza limiti di reddito

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te