Combattere la dipendenza da smartphone con il light phone, il cellulare minimale

Non è più un mistero. Gli smartphone ci creano dipendenza. Sono proprio le case sviluppatrici delle app a progettare applicazioni che ci tengono incollati allo schermo. Come abbiamo già raccontato in un altro articolo, l’effetto è come quello delle slot machine. In molti oggi però vogliono disintossicarsi dai social media. Farlo sembra però molto difficile. Per fortuna oggi è possibile combattere la dipendenza da smartphone con il light phone, il cellulare minimale.

Una possibile alternativa

Quando pensiamo a come liberarci dai nostri smartphone ci vengono in mente alcune opzioni. La più ovvia è quella di tornare ai vecchi cellulari. Questi infatti permettono solo di telefonare e mandare sms. Se c’è chi è pronto a tornare indietro nel tempo in questo modo, molti ormai sono viziati dalla tecnologia. Siamo infatti abituati agli schermi touch. Amiamo inoltre la possibilità di usare il nostro telefono in diversi modi. Fortunatamente diverse aziende si stanno muovendo per risolvere questo problema. Tra i diversi prodotti nati per liberarci da questa dipendenza oggi spicca il light phone.

Cos’è il light phone

Combattere la dipendenza da smartphone con il light phone, il cellulare minimale, è la nuova frontiera di chi vuole un cellulare funzionale ed essenziale. Il light phone è infatti come uno smartphone con meno funzionalità. Permette quindi di usare il telefono solo quando è davvero utile e non per passare il tempo.
Come prima cosa sono infatti eliminati tutti i social. Il light phone permette infatti di accedere solo ad alcune funzionalità base utili. Prima di tutto è possibile telefonare e inviare messaggi alla propria rubrica. Grazie alla connessione internet il light phone funge anche da hotspot per connettere altri dispositivi alla rete. Tra le diverse funzionalità disponibili spiccano inoltre la possibilità di ascoltare la musica e di usare la calcolatrice.

Il light phone ha però anche dei lati negativi. Primo di tutti il prezzo, che è ancora abbastanza alto e non accessibile a tutte le tasche. Questo prodotto ci dà però speranza perché è il segnale che le aziende vogliono aiutarci a combattere la dipendenza da smartphone.

Consigliati per te