Ci restano poche settimane per piantare nell’orto questa deliziosa e amatissima verdura

Siamo arrivati ormai a metà settembre e l’autunno si fa sempre più vicino. Lo sentiamo chiaramente, perché le temperature si abbassano, le giornate si accorciano e, purtroppo, le piante dell’orto che abbiamo coltivato d’estate muoiono. Tuttavia, non dobbiamo disperare, perché ci sono tante altri ortaggi che possiamo aggiungere all’orto in questo periodo. Settembre, ad esempio, è il mese giusto per alcune varietà di carote.

Oggi, però, vedremo un altra pianta che non possiamo farci scappare e dobbiamo anche sbrigarci. Se non la piantiamo entro fine settembre, infatti, rischiamo che non cresca più correttamente. Perciò, ci restano poche settimane per piantare nell’orto questa deliziosa e amatissima verdura, vediamo di che si tratta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Il grandioso ortaggio

Consigliamo di piantare gli spinaci nell’orto. Tutti conoscono questa verdura, ovviamente, perché è molto popolare e fantastica in tante ricette. Inoltre, fa anche bene alla salute, perché contiene sostanze utili all’organismo.

Segnaliamo, in particolare, la vitamina C, un potente antiossidante che ci tutela dall’invecchiamento, combattendo l’azione dei radicali liberi. Gli spinaci, poi, contengono anche zinco, potassio, e rame, tutti molto importanti per la nostra salute.

Consigliamo di piantarli in zone con un pH neutro, che si avvicini a 7 o poco meno. È poi importante sapere che, anche se non abbiamo molto spazio per coltivarli, possiamo anche provare crescerli in vaso. Anche in queste condizione gli spinaci dovrebbero crescere correttamente, se diamo loro le cure giuste.

Ci restano poche settimane per piantare nell’orto questa deliziosa e amatissima verdura

Queste piante hanno bisogno di un terreno abbastanza umido, quindi potrebbe essere una buona idea acquistare un sistema di irrigazione a goccia. In genere, non costano molto e fanno un ottimo lavoro di irrigazione delle piante, che non dovremo più innaffiare troppo manualmente. Ovviamente, poi, dipende dalla zona d’Italia in cui si vive.

Se siamo in una zona molto piovosa, è probabile che non avremo necessità di un sistema di questo tipo in autunno. Al contrario, se viviamo in una zona calda, oltre alla siccità dobbiamo prestare attenzione al sole. Infatti, gli spinaci soffrono la luce diretta del sole, quindi è meglio tenerli un po’ in penombra.

Quando raccogliamo gli spinaci per mangiarli, possiamo tagliare le foglie più piccole, che si possono mangiare crude, oppure quelle più grosse, che si consumano cotte. In generale, non è il caso di tagliare subito tutte le foglie, ma si possono raccogliere man mano che ne abbiamo bisogno. Nel frattempo, la pianta continuerà a produrre fino alla fine della sua vita.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te