Chi può detrarre le spese sanitarie e mediche nel 730/2021?

Le spese sanitarie e mediche sostenute nell’anno 2020 possono essere detratte nella dichiarazione dei redditi annuale (730/2021 o Redditi del 2021). Possono detrarre le spese mediche tutti i contribuenti che hanno sostenuto spese per acquisto di bene o servizi riguardanti spese sanitarie e mediche. La legge prevede una franchigia minima di 129,11 euro. Questo significa che la detrazione è calcolata dal valore eccedente la franchigia. Analizziamo nel dettaglio per rispondere alla domanda: chi può detrarre le spese sanitarie e mediche nel 730/2021?

Quali sono le possibili detrazioni

Un singolo contribuente può detrarre le seguenti spese:

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
One Power Zoom: i veri occhiali con lenti autoregolabili - Due al prezzo di uno

CLICCA QUI

a) sanitarie e mediche sostenute per sé stesso;

b) sanitarie e mediche sostenute per i familiari a carico: coniuge, genitori, figli, sorelle e fratelli, nuore e generi;

c) sanitarie e mediche sostenute per familiare non a carico, solo se rispettano determinati requisiti.

Cosa significa familiare fiscalmente a carico? Sono fiscalmente a carico i familiari che hanno un reddito complessivo annuo inferiore o uguale a 2.840,51 euro.

Dal 1° gennaio 2019 sono considerati a carico i figli di età inferiore a 24 anni, se hanno un reddito inferiore o uguale a 4.000 euro.

Per le spese indicate al punto c) per familiari non a carico, si possono detrarre solo spese per un importo massimo di 6.179,48 euro. Inoltre, il parente per poter beneficiare della detrazione deve rispettare i seguenti requisiti:

a) abbia percepito un reddito annuo lordo inferiore o uguale a 2.84051 euro;

b) abbia un’esenzione del ticket sanitario per reddito, per età, per patologie invalidanti, croniche o rare.

Chi può detrarre le spese sanitarie e mediche nel 730/2021?

La Legge di Bilancio 2020 ha portato dei cambiamenti nella detrazione delle spese sanitarie e mediche. Infatti, è entrato in vigore l’obbligo di tracciabilità delle spese.

Quindi, esiste l’obbligo di pagare le spese tramite bancomat, carte di credito e altro.

Questo obbligo non riguarda le spese sanitarie sostenute per l’acquisito di dispositivi medici e spese medicinali. Sono incluse anche le spese per le prestazioni sanitarie rese da strutture pubbliche o private accreditate con il SSN.

Consigliati per te