Chi ha problemi a connettere il telefono al WiFi dovrebbe provare queste 7 fondamentali mosse

Viviamo nell’era di Internet e tutti necessitiamo perennemente di connessione. Non solo per fare ricerche o per lavoro, ma soprattutto per comunicare con gli altri.

Lo stesso telefono, ormai, non serve più semplicemente per le chiamate e gli sms, ma anche per i social e le piattaforme di messaggistica istantanea.

La maggior parte di noi ha un piano tariffario per il cellulare che include la connessione. In casa, solitamente, tendiamo a risparmiarla e a usare il WiFi, spesso anche più veloce.

Chi ha problemi a connettere il telefono al WiFi dovrebbe provare queste 7 fondamentali mosse

Il telefono di tutti, appena rientrati a casa, si connette automaticamente al WiFi, poiché lo teniamo memorizzato. A volte, però, capita di rendersi conto che, in realtà, non stia funzionando come dovrebbe.

Il telefono non si connette e le funzioni che necessitano di Internet non sono usabili. Si presenta un vero e proprio problema di autenticazione della connessione.

È un vero disagio, poiché potrebbe limitarci estremamente. Soprattutto se in quel momento non possiamo servirci della connessione mobile.

Prima di disperarci proviamo a capire bene da dove provenga l’intoppo e cerchiamo di risolverlo in modo semplice, se possibile.

La prima cosa da fare può sembrare banale, ma è altrettanto sorprendente quante volte risulti risolutiva. Infatti, dobbiamo semplicemente spegnere il nostro smartphone e riavviarlo.

Se il problema persiste, spegniamo il nostro router. Riaccendiamolo, poi, dopo qualche minuto.

A questo punto, assicuriamoci che il router abbia le solite luci che ne segnalano il funzionamento corretto e che anche il cavo sia a posto.

Capiamo cosa non funziona

Qualora non avessimo rilevato stranezze, passiamo a quella che è la prova del fuoco per individuare la fonte del problema.

Proviamo a connettere il pc al WiFi. Nel caso ugualmente non funzionasse, contattiamo il nostro fornitore. Se invece dovesse andare tutto liscio, indubbiamente il WiFi funziona e quindi dobbiamo concentrarci sul telefono. In questo caso, segnaliamo questa novità utilissima che quasi nessuno nota nelle impostazioni di WhatsApp, che potrebbe tornare davvero utile, data la situazione.

Andiamo nelle connessioni del cellulare e cancelliamo quella al nostro router. Proviamo quindi a riconnetterci.

In questo passaggio, prestiamo attenzione affinché la password inserita sia corretta. A volte ne abbiamo di così lunghe e contorte che sbagliare è davvero facilissimo.

Qualora anche quest’azione si riveli infruttuosa, non disperiamo. Abbiamo l’ultimo consiglio, che nella maggior parte dei casi potrebbe essere davvero quello risolutivo. Infatti, qualunque sia il problema, potrebbe auto correggersi.

Dobbiamo ripristinare le impostazioni di rete, un’azione che riporta tali funzioni allo stato iniziale.

Su IOS lo troveremo in “Impostazioni”, “Generali”, “Ripristina”, “Ripristina impostazioni di rete”.

Su Android varia a seconda del telefono. In ogni caso, bisognerà andare in ”Impostazioni”. Da lì, solitamente, si trova nel tasto “Reti” o simili, in “Sistema” o in “Ripristino”. Ovviamente non cancellerà nessun file dal nostro smartphone.

Basterà, dunque, poi reimpostare la connessione, avviarla e probabilmente il problema dovrebbe risolversi.

Chi ha problemi a connettere il telefono al WiFi dovrebbe provare queste 7 fondamentali mosse, potrà capire cosa non va e anche come risolvere.

Approfondimento

Molti sottovalutano questo particolare del cellulare senza sapere che stanno correndo un forte rischio

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te