Cervicale e circolazione migliorerebbero con i massaggi ad alcuni punti del piede e sarebbero una manna anche per gas intestinali e stress

Con l’arrivo del caldo tendiamo a trattenere liquidi più del dovuto e questo ci fa sentire gonfi e per niente in armonia con il nostro corpo. Un massaggio può essere fondamentale per ridarci un poco del benessere perduto, soprattutto se fatto in alcuni punti dei piedi. Si tratterebbe di una vera e propria medicina di origine orientale, utile per provare a contrastare determinati disturbi. L’obiettivo della riflessologia plantare sarebbe la ricerca di un equilibrio corporeo la cui mancanza potrebbe far soffrire gli organi interni e l’apparato muscolo-scheletrico. Ma anche cervello e nervi soffrono a causa di stress e ansia.

I piedi sono una parte del corpo sottovalutata. La corrispondenza delle terminazioni nervose con diversi punti che si trovano altrove, anche molto lontano, porterebbe benefici importanti se sfruttata nel modo corretto. Ogni parte del corpo sarebbe collegata tramite linee in cui scorre un flusso di energia che deve essere utilizzato per favorire il benessere dell’organismo.

Equilibrio e stabilità

Sia sul piede sinistro che su quello destro possono essere segnate delle linee verticali e orizzontali come una vera mappa. Utilizzando le dita della mano, soprattutto il pollice, e facendo pressione con movimenti circolari e studiati, sarebbe possibile creare benessere e trasmettere energia agli organi che soffrono. Se ci pensiamo bene, mani e piedi sono parti molto sensibili del nostro corpo. I piedi reggono il nostro peso e le mani filtrano il mondo circostante. È comprensibile che da un loro contatto possa nascere tanta energia.

Secondo la riflessologia è possibile ritrovare l’equilibrio eliminando congestioni, infiammazioni e tensioni. Cervicale e circolazione migliorerebbero con i massaggi appropriati, ma anche ansia e stress potrebbero diminuire. Tutto ciò che causa questi disturbi potrebbe essere combattuto, blocchi psicosomatici, difficoltà di riposare, fatica a digerire dopo mangiato. È necessario conoscere bene i punti su cui intervenire.

Cervicale e circolazione migliorerebbero con i massaggi ad alcuni punti del piede e sarebbero una manna anche per gas intestinali e stress

Effettuare 15 minuti di massaggi prima di andare a dormire potrebbe portare molti benefici. Sbloccare organi come stomaco o intestino è un’operazione delicata. Farlo da soli potrebbe richiede abilità particolari. Se vogliamo liberare intestino e colon possiamo provare a massaggiare il punto che si trova a 5 centimetri dal tallone del piede sinistro spostandoci verso il centro del piede.

Se, invece, soffriamo di cervicale, possiamo massaggiare le dita dei piedi, mentre per provare a migliorare la circolazione potremmo massaggiare il punto corrispondente al cuore. Si trova nel piede sinistro, 2 centimetri sotto l’alluce. È un’area vasta e i massaggi dovrebbero essere fatti con il pollice in maniera circolare. Per combattere lo stress dovremmo massaggiare il triangolo che si trova tra il secondo, il terzo e il quarto dito del piede a pochi centimetri dall’attaccatura. Potemmo fare dei tentativi e valutare i risultati. Altrimenti fissiamo una visita da un riflessologo professionista, potrebbe essere una buona idea.

Lettura consigliata

Per eliminare grasso nell’addome e pancia flaccida prima dell’estate questi 30 minuti di Tabata da casa sono utili anche per principianti 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te