C’è un’intera famiglia di piante che ama stare all’aria aperta ma anche all’interno

Nella nostra carrellata per analizzare piante e fiori del periodo, oggi suggeriamo un fiore particolare. C’è un’intera famiglia di piante che ama stare all’aria aperta ma anche all’interno delle mura domestiche: l’Euphorbia. Una pianta davvero particolare che possiamo trovare sia in forma erbacea che legnosa, in base alla specie. Parliamo, nella maggior parte dei casi di una pianta rampicante che si adatta benissimo al giardino, ma anche al balcone. Senza considerare i suoi fiori che si adattano benissimo o stare in casa tutto l’anno. Andremo a vedere la qualità più comune.

Una pianta che si adatta all’ambiente

Se desideriamo una pianta facile da coltivare, ecco che l’Euphorbia fa decisamente al caso nostro. Ama particolarmente il sole e le zone luminose, ma non teme assolutamente afa e caldo. Tanto da resistere ottimamente anche alla siccità. Non esageriamo, però, perché la mancanza d’acqua le fa cadere sia le foglie che i fiori. Ma, se ciò dovesse accadere, non preoccupiamoci perché, con la terra nuovamente bagnata, ricomincerà a fiorire. C’è un’intera famiglia di piante che ama stare all’aria aperta ma anche all’interno, soprattutto in stanze con molta luce.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Attenzione però alle sue spine

Se decidiamo di dedicarci alla coltivazione di questa pianta, facciamo però attenzione alle sue spine. Questa sua caratteristica la fa conoscere a molti anche col nome di “Corona di Cristo”. Motivo che si deve non solo alle spine, ma anche al colore rosso sangue delle foglie di questa tonalità. Per far sì che cresca rigogliosa, mettiamola assieme a del terriccio soffice, possibilmente universale, ben drenato. Un cucchiaio di concime, ogni tanto, garantirà alla pianta una lunga vita. Come dicevamo, è una pianta particolarmente robusta, venendo da zone desertiche e montuose dell’Africa e resiste agli sbalzi di temperatura. Non esageriamo, però, perché è consigliabile non esporla a temperatura che scenda sotto lo zero.

La scelta dei suoi colori è davvero ampia

Negli ultimi anni questa pianta, seppur poco conosciuta, è stata oggetto di continue mutazioni. Ciò ha permesso ai coltivatori di far nascere moltissima varietà, con colori caratteristici, come l’albicocca. Per una pianta che dura comunque tutto l’anno, questo è il periodo perfetto per farla riprodurre. Ricordiamoci anche che, parlando di un rampicante, tende a intrecciarsi e, quindi è opportuno potarla per arieggiarla e mantenerla in salute.

Approfondimento

Madre natura ci dona la piantina migliore in assoluto per allontanare gli insetti da casa

Consigliati per te