Cascate paradisiache e fiabeschi specchi d’acqua si trovano qui a pochi passi dall’Italia

Se stiamo ancora cercando una meta per le vacanze 2021, oggi la Redazione vuole consigliare un luogo dal fascino davvero incredibile. Si trova a pochi passi da noi e merita di essere visto almeno una volta nella vita. Questo luogo immerso nella natura incontaminata ci permetterà di rilassarci godendo di un paesaggio magnifico. Scopriamo insieme perché vale la pena recarsi ai Laghi di Plitvice in Croazia.

Cascate paradisiache e fiabeschi specchi d’acqua si trovano qui a pochi passi dall’Italia

Esattamente a metà strada tra le città di Zagabria e Zara si trova un luogo dal fascino davvero unico. Il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice è il più conosciuto del Paese e vanta di essere parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 1979. Questo parco nazionale possiede ben 16 laghi, alcuni dei quali sono collegati per mezzo di cascate.

Il parco si divide in due parti. La parte più a nord è caratterizzata da foreste fitte, cascate e laghi di grande dimensione. La parte inferiore invece ci permette di ammirare vegetazione più bassa e laghi più piccoli.

Una volta giunti qui ci sembrerà di essere in un luogo fuori dal mondo. Tutti i laghi hanno acque cristalline e trasparenti sulle quali si riflettono gli alberi dei boschi circostanti. Il paesaggio attorno, infatti è caratteristico e fiabesco: boschi di abeti, ginepri e faggi ci regalano profumi e colori incredibili.

In questo stupendo parco nazionale non manca proprio nulla. Possiamo ammirare oltre ai laghi e le cascate diverse grotte e sorgenti idriche. Qui sentiremo soltanto il gorgoglio e lo scorrere dell’acqua e il cinguettio degli uccelli che vivono nel parco.

Infine, non possiamo dimenticare le varie specie animali protette che vivono qui. Tra queste abbiamo orsi bruni, cinghiali, tassi, lupi e volpi.

Come percorrere il parco

Per percorrere il parco e non perderci nulla di questo luogo magnifico possiamo usare i caratteristici trenini adibiti al trasporto dei turisti. In questo modo potremo arrivare anche nei punti più nascosti dell’area. Inoltre, ci sono anche dei battelli elettrici che ci permettono di attraversare alcuni di questi laghi.

In alternativa, possiamo spostarci a piedi o in bici percorrendo le passerelle di legno che collegano un lago all’altro.

Il periodo migliore

Cascate paradisiache e fiabeschi specchi d’acqua si trovano qui a pochi passi dall’Italia. Qual è il periodo migliore per recarsi in questo luogo?

In realtà, non esiste la stagione migliore per visitare questo magico posto. Ogni stagione ci regala qualche cosa di unico.

In inverno, potremo ammirare le cascate ghiacciate e i boschi innevati, mentre in autunno i colori delle foglie si riflettono sull’acqua regalandoci una vista magnifica.

In primavera, potremo godere di distese di prati fioriti e di tutti i profumi dei fiori. È l’estate, comunque, la stagione che vede il maggior numero di visitatori.

Approfondimento

La chiamano la perla del mezzogiorno francese quest’imperdibile città davvero unica al mondo

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te