Capelli deboli dopo il mare? Ecco i tre rimedi naturali degli esperti

Capelli deboli dopo il mare? Ecco i tre rimedi naturali degli esperti.
Dopo lunghe esposizioni ai raggi solari e alla salsedine in riva al mare, i capelli perdono forza e brillantezza. Ad una manciata di giorni dalla fine dell’estate, bisogna correre ai ripari e preparare i capelli all’arrivo dell’autunno. Come possiamo rinforzare e dare giustizia alla nostra chioma? In questa piccola guida “Capelli deboli dopo il mare? Ecco i tre rimedi naturali degli esperti”, vi mostriamo i consigli dei parrucchieri più famosi. Per contrastare l’indebolimento dei capelli e la loro caduta, infatti, sono tanti i metodi naturali che possiamo provare.

L’impacco con olio, miele, uova e aceto di mele prima dello shampoo

Un impacco con olio di oliva, uova, miele e aceto di mele sarà ottimo per nutrire i capelli indeboliti e sfibrati.

In un recipiente, inserite tutti gli ingredienti. Mescolate un uovo con un cucchiaio di miele, un cucchiaio di olio d’oliva e mezzo cucchiaio di aceto di mele. Distribuite su tutta la lunghezza dei capelli asciutti e lasciate agire per circa una mezz’ora prima del risciacquo (con abbondante acqua).

Finanzia le società che investono nel campo immobiliare. Bridge asset offre rendimenti superiori al 10,50%

Scopri di più

Puoi finanziare partendo da soli 500€!

Noterete subito che i capelli si rimpolpano grazie all’olio. Il miele, per la sua azione antibatterica, può favorire una crescita sana. L’uovo, invece, nutre e lucida la chioma. Infine, l’aceto di mele, ristabilisce il pH dei capelli e ne contrasta la caduta.

Prova anche l’olio di mandorle e burro di karité per idratare i capelli secchi

Per combattere la secchezza dei capelli, gli esperti raccomandano un altro metodo naturale ed economico. Una maschera fatta di soli due ingredienti ricchi, come olio di mandorle e burro di karité.

Mescolate un cucchiaio di olio di mandorle con due cucchiai di burro di karité. Applicate il composto su tutta la lunghezza dei vostri capelli dopo lo shampoo e da lasciare in posa per circa 10-15 minuti.

Terminato il trattamento, risciacquate bene con acqua tiepida.

Consiglio: per entrambi i trattamenti, soffermatevi solo sulle lunghezze e non toccate la cute, per non renderla troppo unta.

La maschera all’ortica, il terzo rimedio naturale per il cuoio capelluto grasso

Per i capelli grassi, invece, un ottimo rimedio naturale per non appesantire le radici è l’ortica.

Questa pianta, infatti, è particolarmente indicata per contrastare l’eccesso di sebo. Fate bollire alcune foglie di ortica per qualche minuto. Aggiungete, poi, uno yogurt bianco e un cucchiaio di succo di limone.

Stendete il composto sulla chioma, partendo questa volta dalle radici. Questo impacco vi assicurerà una miglior ossigenazione ed aiuterà la rigenerazione dei capelli.

Se “Capelli deboli dopo il mare? Ecco i tre rimedi naturali degli esperti” ti è stato utile, leggi anche “Hai i capelli grassi? Ecco cosa stai sbagliando”.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Bridge Asset
Bridge Asset
Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.