Buttare via i fondi di caffè è una follia perché aiutano a scaldare la casa praticamente a costo zero

Molti dei nostri articoli vertono sull’importanza del riciclo. Questo, oltre ad essere un modo più etico di vivere nel rispetto del nostro pianeta, ci aiuta anche a mettere da parte dei soldi. Consumare totalmente ciò che abbiamo in frigorifero infatti può aiutarci a ridurre gli sprechi e poi aumentare il benessere del nostro portafoglio. Per questo motivo oggi vediamo come riutilizzare un materiale che tutti noi abbiamo in dispensa e nel contempo abbassare anche I costi delle nostre bollette. Buttare via i fondi di caffè è una follia perché aiutano a scaldare la casa praticamente a costo zero. Vediamo insieme come possiamo impiegarli per questa insolita, ma utile funzione.

Gli innumerevoli modi per sfruttare del tutto questo immancabile ingrediente

Sui fondi di caffè esiste una vera e propria letteratura. Infatti possono essere utilizzati veramente in svariati modi. Il primo, forse più banale, consiste nell’impiegarlo come concime per le piante. Basta infatti metterlo direttamente a contatto con il suolo per vedere dei benefici. Poi può essere impiegato per eliminare cattivi odori, soprattutto in ambienti chiusi come ad esempio il frigo. Infine può essere comodamente usato come scrub. È utile infatti per rimuovere le cellule morte dalla pelle, sia in quella delle mani che in quella del viso. Basta infatti inumidire un po’ il composto e sfregarlo nelle aree interessate. Lo stesso vale però anche per le pentole: i suoi microgranuli permettono una pulizia più agevole e profonda. Però non tutti sanno che sono utili anche per riscaldare casa. Vediamo insieme come.

Buttare via i fondi di caffè è una follia perché aiutano a scaldare la casa praticamente a costo zero

Questo trucco è valido solo per le persone che in casa hanno un camino. In questo caso il caffè usato può essere utile sia per accendere il fuoco che per pulire la cenere. Infatti, essendo facilmente combustibile, se abbinato a dei fogli di giornale può essere un metodo veloce per rendere gli ambienti più caldi e confortevoli. Quando invece ha fatto il suo uso per accendere la fiamma, può sempre essere utilizzato per rassettare. Basta infatti farsi un’altra moka e prelevare di nuovo ciò che resta nel filtro. Infatti poi basta gettare i fondi ancora umidi sulla cenere in modo da poterla poi raccogliere più facilmente. Infatti saltando questo passaggio, si rischia che il materiale oramai incenerito si sparga in giro.

Approfondimento

Come scaldare casa risparmiando sulla bolletta con un oggetto che abbiamo in dispensa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te