Bruciare grassi di primo mattino e dimagrire senza accorgersene

Con le limitazioni al movimento bisogna ingegnarsi e trovare vie alternative all’attività fisica. Senza dimenticare che si possono fare gli esercizi anche tra le mura domestiche e mezz’ora al giorno di movimento aiuta a stare in forma. Ideale è capire come bruciare grassi di primo mattino e dimagrire senza accorgersene. Il nodo da sciogliere è semplice. Come avviare il metabolismo, il processo naturale di smaltimento dei grassi. Esistono azioni semplici, alcune delle quali già operative nel nostro vademecum quotidiano, che aiutano a mantenersi in forma col minimo sforzo.

Prima azione del mattino

Prima ancora di mettere su un caffè, si prenda mezzo limone e un bicchiere di acqua a temperatura ambiente. L’azione migliore per pulire l’intestino appena sveglio, eliminare le tossine formatesi nel sonno e detergere lo stomaco. Azione sconsigliata invece a chi soffra di coliti e gastriti.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Tra la colazione e le altre azioni

Tra le prime azioni della mattina si trovino almeno cinque minuti per mulinare le braccia. Proprio così, perché il movimento degli arti superiori aumenta il metabolismo. Utile anche prendere una bottiglia di plastica possibilmente piena in ogni mano e usarla come peso. Partire con un esercizio fisico appena svegliati stimola gli ormoni del benessere, apportando benefici anche all’umore.

Caffè e uova

Caffè e uova formano una coppia perfetta per bruciare grassi di primo mattino e dimagrire senza accorgersene. Il caffè stimola l’adrenalina nel sangue, ovvero l’ormone che si attiva raccogliendo attorno a sé il meglio della lucidità mentale e della prontezza fisica. Dando così ulteriore spinta al metabolismo. Le uova, presenti al mattino nelle diete di tutti gli sportivi, aumentano la termogenesi, ossia la produzione di calore nell’organismo. La termogenesi in parole povere è l’energia che l’organismo spende quando si introduce del cibo. Maggior energia richiede un alimento, maggiore sarà il livello del metabolismo in soccorso. Nelle diete per curare l’obesità si cerca di produrre termogenesi più volte al giorno.

Una mela

Il detto recita sempre che “una mela al giorno leva il medico di torno”. Semplicemente perché, ricche di vitamine e fibre, le mele aiutano a regolare il livello di colesterolo nel sangue. La mela è il frutto più duro, quello che richiede più tempo per essere sminuzzato e attaccato dalla saliva, questo comporta di bruciare calorie già nella masticazione e di produrre la sensazione di sazietà.

Approfondimento

Bere il caffè fa bene o male

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te