Battuta a 3000 euro questa vecchia scheda telefonica che potresti avere anche tu nel cassetto

Ricordate le schede telefoniche che negli anni ’90 sostituirono i gettoni prima, e le monete poi nelle cabine telefoniche? Da principio si rivelarono una vera e propria comodità, permettendo di telefonare e mantenere la linea senza riempirci le tasche di monete. Poi divennero addirittura pezzi da collezionismo, con l’uscita sistematica di schede che avevano come soggetto città, paesaggi, sport e viaggi. Se ancora oggi amate frequentare i mercatini dell’usato e dell’antiquariato, ne troverete a centinaia in vendita sui banchi. Attenzione però che le schede telefoniche possono risultare delle vere e proprie occasioni di guadagno. Battuta a 3000 euro questa vecchia scheda telefonica che potresti avere anche tu nel cassetto, assieme ad altre di grande valore.

Il valore da cosa dipende

Il valore di una vecchia scheda telefonica dipende essenzialmente da due fattori: la sua integrità e la sua rarità. Nella maggior parte dei casi infatti le schede telefoniche di maggior valore sono quelle ancora intatte e non utilizzate. Le serie più preziose sono quelle a tiratura limitata.

L’aspetto collezionistico

Finanzia le società che investono nel campo immobiliare. Bridge asset offre rendimenti superiori al 10,50%

Scopri di più

Puoi finanziare partendo da soli 500€!

Se avete voglia di cimentarvi nella ricerca di carte telefoniche o avete delle collezioni a casa, i nostri Esperti vi ricordano che le più rare sono quelle ordinarie di Sip e Telecom con la pubblicità delle due compagnie telefoniche. Quelle speciali con tiratura limitata e create per avvenimenti particolari, così come le monete oggi. Quelle pubblicitarie delle aziende private che miravano a far conoscere i propri prodotti. Quelle tematiche che avevano come soggetti: mostre, città, musei, monumenti e via dicendo.

Le più ricercate

Battuta a 3000 euro questa vecchia scheda telefonica che potresti avere anche tu nel cassetto, assieme ad altre che vedremo assieme. La scheda a cui ci riferiamo è quella che rappresenta la Torre di Pisa ed è assai ricercata da collezionisti desiderosi di annetterla ai propri tesori. Di un certo valore anche le schede dei Mondiali di Italia ’90 e delle Olimpiadi di Atlanta ’96. Altre molto ricercate sono quelle di Alitalia e Lufthansa, le due compagnie aeree. Pensate che ci sono addirittura schede che, se perfette e integre possono arrivare a 10.000 euro. Se siete ancora in piedi e non siete caduti, prendete nota: sono le prime schede campione della Sida, prodotte tra il 1977 e il 1981. Ma, cifre simili valgono anche quelle bianche e rosse della Umet, che, forse ricorderete, più recenti, prodotte fino alla fine degli anni Ottanta. Se le trovate, o le avete, potrete dichiararvi davvero fortunati!

Approfondimento

Fai attenzione a queste monete dell’euro, perché se le hai valgono una fortuna

Bridge Asset
Bridge Asset
Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.