Basterebbero poche foglioline di questa pianta aromatica per eliminare cattivi odori e insetti e profumare la casa

Uno dei problemi più grossi del periodo estivo sono i cattivi odori. Si avvertono passeggiando per strada, agli angoli o nei vicoletti. Ma anche nei pressi dei bidoni della spazzatura soprattutto nei periodi in cui piove poco.

Potrebbe essere la pipì dei cani e dei gatti che genera cattivo odore. Ma anche i gas di scarico delle automobili bloccati nell’aria dal caldo opprimente.

In casa poi gli odori provengono soprattutto dalla cucina. Molto spesso si tratta di odori molto invitanti, che non disturbano più di tanto. Qualche volta si tratta di fritture di pesce, che non sempre sono gradite. Quando questi odori si accumulano in aria, potrebbero anche incollarsi sulle pareti delle stanze. Cosa possibile, perché in Italia non molti utilizzano la cappa aspira-odori, quando si cucina.

La cucina d’altra parte non è l’unico ambiente della casa dove si formano degli odori. Vi sono anche quelli meno gradevoli, che provengono dal bagno. Cattivi odori che sono ancor più sgradevoli nelle giornate calde e umide. Queste particelle maleodoranti viaggiano per l’aria e si poggiano un po’ su tutto, compreso i nostri indumenti. Nasce così l’esigenza di eliminare questi odori e nello stesso tempo di profumare la casa.

Basterebbero poche foglioline di questa pianta aromatica per eliminare cattivi odori e insetti e profumare la casa

Un primo rimedio molto utile e facilmente reperibile è la salvia. Probabilmente l’abbiamo già in dispensa o sul terrazzo. Se ne mettono poche foglie, anche solo 5, in una pentola non grande. Si aggiunge dell’acqua e si lascia in ebollizione, fino a quando non resta che un piccolo fondo. Intanto durante l’evaporazione, i profumi della salvia si sono diffusi per la cucina e per tutta la casa. I cattivi odori sono scomparsi e in casa regna un gradevole profumo.

Se volessimo una profumazione più intensa potremmo aggiungere del succo di limone, oppure dei fiori di lavanda. Il fondo invece di buttarlo, potremmo metterlo in una ciotolina di plastica e sistemarla all’interno del bagno. Continuerebbe così a svolgere la sua azione assorbi-odori. Così per eliminare i cattivi odori, basterebbero poche foglioline di questa pianta aromatica.

Un’altra soluzione consigliata per assorbire gli odori, soprattutto forti, è la seguente. Mettiamo in un contenitore di plastica 2 cucchiai di bicarbonato di sodio, con delle gocce di limone. Il bicarbonato di sodio è un assorbi-odori eccezionale. Il limone invece emana una gradevole profumazione. Chiudiamo la ciotola con una pellicola trasparente da alimenti. Poi con la punta delle forbici facciamo dei buchetti.

Potremmo collocare la ciotola sopra un armadietto o in un angolo della cucina o del bagno. Questa soluzione va benissimo anche per eliminare cattivi odori e muffe dal frigorifero. Basta posizionare la ciotola in un angolo in fondo e il gioco è fatto. Dei rimedi efficaci per rendere la casa più profumata.

Approfondimento

Persiane e tapparelle ripulite dalla polvere e splendenti con questo rimedio profumato che non è il bicarbonato

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te