Basta un trucco casalingo per pulire il tubo di scarico intasato della lavatrice in un baleno

lavatrice

Lavare i panni a mano può risultare un procedimento lungo e noioso. Per questo esiste la lavatrice, che fa risparmiare tempo e permette di dedicarsi intanto ad altro. Per usufruirne al meglio e non pregiudicare le sue prestazioni, dovremo necessariamente fare manutenzione. D’altronde, ogni elemento della casa andrebbe curato, anche le foglie delle piante diventate opache.

Nel caso della lavatrice, poi, ci sarebbe una problematica in cui spesso ci si imbatte: l’ostruzione del tubo di scarico. Non sarebbe un inconveniente da poco, in quanto potrebbe causare un blocco dell’elettrodomestico. Una pulizia accurata è fondamentale per eliminare l’intasamento, da svolgere secondo le giuste direttive. E grazie a un furbo sistema di cui probabilmente non faremo più a meno.

Perché la lavatrice non scarica come dovrebbe

La difficoltà a scaricare è un segnale negativo che ci manda la nostra lavatrice. La tentazione è spesso quella di chiamare un tecnico, soprattutto se disponiamo ancora della garanzia. Ma con il giusto fai da te potremmo risolvere la situazione per nostro conto, purché non sia grave. Il primo passo è quello di individuare il problema, che non sarebbe da imputare per forza al tubo ostruito.

Infatti, non è da escludere che vi sia dietro un malfunzionamento della pompa, danneggiata o anch’essa intasata. Anche la mancanza di corrente verso quest’ultima potrebbe causare questo tipo di noie. Altre volte, invece, la risposta sarebbe molto più semplice: il programma che abbiamo selezionato non prevedrebbe lo scarico.

Basta un trucco casalingo per pulire il tubo otturato e liberarlo

Per appurare che il problema stia, al contrario, proprio nel tubo di scarico, dovremo prima compiere una semplice operazione. Si tratta di togliere il tappo allo sportellino frontale, di cui generalmente dispongono questi elettrodomestici. Organizziamoci in anticipo, procurandoci un secchio e degli stracci per pulire. Infatti, la sporcizia e il colore dell’acqua che uscirà potrebbero confermare i nostri sospetti.

Per fortuna, come accennato in precedenza basta un trucco casalingo per pulire il tubo da tessuti, capelli e quant’altro. Normalmente, potrebbe bastare svitarlo e lavarlo con dell’acqua, per vedere se questa fluisce bene. Ma in alcuni casi non sarebbe possibile rimuoverlo, poiché saldato. La soluzione sarà comunque semplice: procuriamoci un filo di metallo con un tappo in gomma alla fine. Poi facciamolo passare con attenzione all’interno del tubo, per disintasarlo da qualsiasi oggetto o materiale presente.

Risciacquo finale

Dopo aver proceduto con successo a liberare la lavatrice, potremo completare la pulizia con un efficace risciacquo. Potremmo usare la candeggina, ma i rimedi della nonna restano sempre la scelta primaria. Procuriamoci, perciò, due prodotti naturali ottimi in queste situazioni. Il primo è il bicarbonato, che sappiamo avere tantissimi usi in casa e non solo. Il secondo è il succo di limone, utile anche in cucina per preparare le verdure. Mischiamo gli ingredienti e azioniamo un lavaggio alla temperatura più alta. Ripetiamo quest’ultimo passaggio regolarmente, per sbarazzarci di germi e calcare in eccesso.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te