Basta scarpe sparse per casa con queste 7 idee originali per metterle in ordine anche con poco spazio

Non è più come ai tempi delle nostre nonne quando si aveva un solo paio di scarpe e le si risuolavano ripetutamente per poterle riutilizzare. Secondo Eurispes il 37% degli italiani acquista un nuovo paio di scarpe ogni 3 mesi.

Ovvio, dunque, che sarà facile ritrovarci sommersi dalle calzature. Spesso poi lo spazio presente in casa è limitato, quindi è ancora più importante trovare delle giuste soluzioni per mettere ordine. Iniziamo analizzando la nostra abitazione alla ricerca di angoli da sfruttare.

Basta scarpe sparse per casa con queste 7 idee originali per metterle in ordine anche con poco spazio

Se si dispone di scaffali e scatole organizer si possono utilizzare per riporre le calzature meno ingombranti tipo sneackers e ballerine. Basterà avvolgere ogni paio con la carta velina e inserirle ordinatamente all’interno delle scatole. Per evitare di dover aprire e sbirciarne il contenuto, si possono applicare all’esterno delle foto istantanee o dei bigliettini con scritto cosa contenga la scatola.

Le scarpe con il tacco possono trovare miglior posizionamento su una griglia. Che sia in bagno oppure in una cabina armadio, è possibile fissare delle griglie di metallo colorate o bianche alle quali appendere ogni scarpa appoggiandola dal tacco. Questa soluzione può essere appagante soprattutto per le amanti delle scarpe, che potranno ammirare i propri accessori preferiti in ogni momento.

Qualora ci sia bisogno di sistemare degli stivali o stivaletti, si potrà optare per dei mobili libreria con scomparti aperti o chiusi. Esiste ad esempio la libreria Ikea Kallax alla quale si possono applicare pannelli decorati o cassetti estraibili. Con una piccola spesa si possono così creare dei piani d’appoggio o dei divisori che conterranno le calzature a vista o in maniera più discreta. Questa soluzione può essere posizionata in qualsiasi angolo della casa. Ingresso, soggiorno, camere da letto potranno essere ambienti adibiti a scarpiera. Può essere opportuno utilizzare sistemi catalitici che profumano l’ambiente senza coprire i cattivi odori che potrebbero derivare dalle calzature riposte.

Stivali, sneackers, ballerine e sandali saranno finalmente al loro posto e facili da trovare

Per le scarpe dei ragazzi si può scegliere una soluzione più easy. Creando delle forme geometriche con dei tubi colorati impilati in orizzontale si forniranno degli spazi facilmente accessibili per inserire e sfilare le scarpe desiderate. I ragazzi a volte non fanno troppa attenzione e potrebbero conservare scarpe non perfettamente pulite. Questi tubi sono facilmente igienizzabili e dunque perfetti anche nelle camere da letto.

Un altro posticino che si potrebbe dedicare alle calzature è il mobile sottostante il lavabo del bagno, specialmente se si tratta del bagno di servizio. Se i sanitari sono sospesi è possibile comunque utilizzare quello spazio inserendo dei carrelli in acciaio. Le rotelle faciliteranno lo spostamento per la pulizia.

Nelle case su più livelli si può pensare di creare dei mobili su misura da posizionare nel sottoscala, magari con rivestimenti che vadano ad uniformarsi con le pareti in modo da non risultare troppo visibili.

Anche i letti contenitore possono ospitare calzature adeguatamente igienizzate. Basterà custodirle in scatole o in appositi sacchetti per scarpe impermeabili, antipolvere e con finestrella. Con queste idee basta scarpe sparse per casa, finalmente ci sarà ordine e pulizia.

Lettura consigliata

4 consigli da esperti per scegliere un tappeto moderno a pelo lungo o corto e avere una casa chic e accogliente spendendo poco

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te